Depotenziamento Commissariato di Sora, la nota di Quadrini

«Gli operatori di Polizia di Sora che vanno assolutamente salvaguardati attraverso il rafforzamento delle unità», dichiara l'esponente azzurro.

Con il trasferimento nel capoluogo di una unità appartenente al Commissariato di Polizia della città volsca, il territorio del sorano e della Media Valle del Liri registra un ennesimo tentativo di depauperamento a favore dei centri più grandi della provincia di Frosinone.

A tal proposito interviene il consigliere provinciale capogruppo di Forza Italia e Presidente della XV Comunità montana Gianluca Quadrini per cercare di arginare un dissesto territoriale grave, che osserva: “Con profonda amarezza assistiamo al trasferimento di un operatore di Polizia nella Questura del capoluogo che in un momento critico come questo equivale ad una ennesima sconfitta per il nostro territorio e per gli abitanti in termini di sicurezza. Il rischio serio è che il lavoro svolto dai poliziotti, già in numero esiguo, diventi ancora più arduo nel controllo del territorio e al contrasto alla criminalità”.

“E’ chiaro – continua Quadrini – che la carenza di organico va a discapito dei cittadini, privati di un servizio di controllo importante. La Media Valle del Liri continua a subire un fortissimo indebolimento di servizi essenziali, in primis l’ospedale e questo fa allarmare perché si paventa il rischio che questo insieme di azioni negative sfocino concretamente nell’impoverimento del territorio a favore di centri più grandi. E’ assolutamente necessario un intervento urgente per la tutela dei cittadini del territorio ma anche per gli operatori di Polizia di Sora che vanno assolutamente salvaguardati attraverso il rafforzamento delle unità al fine di mantenere in città un presidio di sicurezza e di ordine pubblico così importante, in un momento particolare che registra purtroppo troppi episodi violenti, per ultimo l’aggressione al quattordicenne nei pressi della stazione ferroviaria da parte di coetanei”.

MESSAGGIO PROMOZIONALE

Promozione valida fino al prossimo 02 Giugno.