giovedì 18 ottobre 2012 419 VISUALIZZAZIONI

DI STEFANO: “La Legge di stabilità danneggia i ceti più deboli”

“Invito i parlamentari della provincia di Frosinone a chiedere formalmente al Governo centrale di riconsiderare e modificare alcune disposizioni della Legge di Stabilità”. Questo l’appello di Enzo Di Stefano, presidente dell’Ater di Frosinone, che sottolinea i rischi e le difficoltà che le decisioni dell’ Esecutivo potrebbero causare alle fasce più svantaggiate della popolazione.

“E’ senza dubbio importante che il Paese prosegua nel suo pur doloroso percorso di risanamento, con l’obiettivo di metterci al riparo dai dannosi effetti della crisi, tuttavia è altrettanto fondamentale non dimenticare mai la situazione di chi si trova a dover fare i conti con problemi ben più grandi ed urgenti. In questo senso, alcune disposizioni presenti nella Legge di stabilità, andrebbero ad aggravare le condizioni, già più che precarie, di categorie come gli anziani, i disabili, i non autosufficienti, i malati cronici.

Le misure adottate a cui mi riferisco sono, ad esempio, la tassabilità Irpef delle pensioni e delle indennità di invalidità e il taglio addirittura del 50% dei permessi per usufruire della Legge 104. Inoltre, andrebbero riviste le norme di compartecipazione alla spesa delle famiglie dei disabili e l’aumento dal 4 all’11% dell’ Iva per le cooperative e le onlus impegnate in campo socio – sanitario.

È necessario scendere in campo con decisione, poiché queste fasce di popolazione meritano una tutela sociale ben più concreta di quella che, oggi, sembra in procinto di realizzarsi. A questo proposito – conclude Di Stefano – un ruolo di primaria importanza potrebbe essere giocato dai parlamentari della provincia di Frosinone che, in rappresentanza dei più deboli, potrebbero farsi carico di tali istanze presso gli uffici governativi e chiedere che non siano queste persone a pagare il prezzo più elevato della crisi economica globale. Bene il risanamento, dunque, ma non a scapito di chi non ha sufficienti mezzi di sussistenza”.

Riabilitazione protesi al ginocchio a Roma

PUBBLIREDAZIONALE - Un lavoro costante ed equilibrato svolto per un periodo compreso tra le sei e le otto settimane è in genere ideale per poter recuperare le facoltà motorie e reimpossessarsi della propria quotidianità.

MAMA h24 Servizi di assistenza familiare: intervista all'Ad Maxmilliam Giannetti

PUBBLIREDAZIONALE - Un punto di riferimento per chi è in cerca di assistenti familiari/badanti. La sede è a Sora in viale S. Domenico n.1

I più letti di oggi
NOESIS SRL
1

NOESIS SRL - Negli ultimi due anni il settore dei lavori pubblici e dell’edilizia in generale è stato investito da profonde trasformazioni, che ...

I più letti della settimana
LORETA TERSIGNI
1

LORETA TERSIGNI - Il giorno 17 Settembre 2018, alle ore 13:00, è venuta a mancare all'affetto dei suoi cari LORETA TERSIGNI (in Ventura). I funerali avranno luogo ...

LORETO TERSIGNI
2

LORETO TERSIGNI - Il giorno 17 Settembre 2018, alle ore 22:30, è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari, LORETO TERSIGNI, di anni 82. I funerali avranno luogo ...

GEMMA RICCI
3

GEMMA RICCI - Il giorno 18 Settembre 2018 è venuta a mancare all'affetto dei suoi cari, all'età di 80 anni, GEMMA RICCI (vedova Corona). I funerali si ...

X