2’ di lettura

POLITICA

Di Stefano: «La mia Amministrazione abbassa le tasse ai sorani. Un grazie all’Assessore Altobelli»

Il Sindaco Luca Di Stefano: «Posso vantarmi di una solida azione amministrativa che mi ha portato già al mio primo anno di governo ad abbassare le imposte per i cittadini Sorani! Un ringraziamento va all’Assessore Altobelli che, coordinando il lavoro tra la Giunta e gli uffici comunali, ha permesso di concretizzare il mio indirizzo politico che si è materializzato con un abbassamento delle imposte».

Questa mattina (ieri ndr) si è tenuta una seduta del Consiglio Comunale di Sora per deliberare sui seguenti ordini del giorno:

  • Surroga Consigliere Comunale Marco Mollicone (art. 45 del D.Lgs. 267/2000);
  • Regolamento TARI – Modifiche;
  • Piano economico finanziario del servizio di gestione dei rifiuti (PEF) – Periodo 2022-2025 – Approvazione;
  • Approvazione tariffe TARI anno 2022;
  • Regolamento per l’applicazione dell’Imposta Municipale Propria (I.M.U) – Modifica;
  • Conferma aliquote e detrazioni IMU anno 2022;
  • Modifica Regolamento Comunale per l’applicazione del canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria e per l’applicazione del canone di concessione per l’occupazione delle aree e degli spazi appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile, destinati a mercati realizzati anche in strutture attrezzate;
  • Conferma aliquote, detrazioni ed esenzioni addizionale comunale IRPEF anno 2022.

La maggioranza compatta ha votato positivamente su tutti i punti all’ordine del giorno. In alcuni casi anche i Consiglieri di minoranza, vista la bontà dei punti proposti, si sono espressi con i Consiglieri di maggioranza, votando all’unanimità e dimostrando un’attenzione particolare verso le esigenze dei cittadini.

Da sottolineare l’enorme sforzo compiuto dagli amministratori della Città per non aumentare l’imposizione delle tasse locali. Si è riusciti nella non semplice impresa di diminuire i tributi locali per i ceti più deboli e per alcune categorie di imprenditori già provati dalla pandemia e dalla crisi energetica.

In particolare si segnala l’abbassamento delle tariffe TARI per le famiglie più numerose per il 2022: questo significa un sensibile abbassamento del tributo, per chi abita un immobile di media quadratura. Per le nuove aziende e nuove partite IVA che decidono di intraprendere un’attività imprenditoriale e professionale è stata prevista per il 2022 un’esenzione totale della quota variabile TARI, inoltre per le utenze non domestiche è stato approvato uno sconto del 20% della parte variabile Tabella B regolamento.

Per le famiglie meno ambienti che hanno diritto agli sconti come da Decreto aiuti 2022, è stata votata una riduzione del 25% della parte variabile della tariffa. Per quanto riguarda l’IMU sono state confermate le tariffe previste in passato senza aumenti e senza variazioni da parte dell’Ente Comunale.

Le aziende proprietarie di immobili destinati a spettacoli cinematografici, teatri e sale per concerti sono esenti dal versamento IMU 2022 a condizione che i proprietari siano gestori dell’attività ivi esercitata. Gli immobili detenuti, ancora, dall’impresa costruttrice, sono esenti dall’IMU fino a vendita o locazione effettuata.

In merito al Canone Unico Patrimoniale ex TOSAP abbiamo previsto l’esenzione totale dal 1 aprile al 31 dicembre 2022 per le attività di ristorazione e somministrazione, (Dehors).

«Posso vantarmi di una solida azione amministrativa che mi ha portato già al mio primo anno di governo ad abbassare le imposte per i cittadini Sorani! Non è stato semplice reperire le risorse necessarie per questo passo volto ad alleviare l’imposizione verso i miei concittadini. Alzare o abbassare le tasse è un gesto politico, ed io voglio caratterizzare la mia azione di governo facendo attenzione ai bisogni delle famiglie e dei piccoli imprenditori, cioè quelle fasce sociali che più hanno accusato il periodo di crisi che stiamo vivendo. Un ringraziamento va all’Assessore Altobelli che, coordinando il lavoro tra la Giunta e gli uffici comunali, ha permesso di concretizzare il mio indirizzo politico che si è materializzato con un abbassamento delle imposte. Grazie alla mia squadra che si sta impegnando appieno per cambiare la rotta di questa città. Abbiamo una visione volta a migliorare la qualità della vita e rendere più bella e sostenibile la permanenza nella nostra bella Sora! Un augurio, inoltre, va alla neo Consigliere Maltese che oggi comincia la sua avventura in Consiglio Comunale. Dopo i bei risultati raggiunti in Giunta, sono sicuro che farà bene anche in Consiglio Comunale» dichiara il Sindaco Luca Di Stefano.