3 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 3.711 VOLTE

Diga sul Liri: Enzo Di Stefano espone su Fb le considerazioni di «un tecnico di esperienza»

L'ex sindaco di Sora si è recato oggi sul cantiere che tanto sta facendo discutere in città e che una volta completato

Dal profilo Fb di Enzo Di Stefano apprendiamo alcune considerazioni tecniche riguardanti i lavori in fase di realizzazione nel Liri, zona Lungoliri Cavour – Ponte di Vaughan. L’ex sindaco, sul posto in compagnia di un tecnico «di esperienza», ha riportato sul social alcune considerazioni sullo svolgimento dei lavori. Nel testo si parla di assenza di «pali nella piastra di cemento» o «diaframmi» che «servono ad impediri che l’opera scivoli a valle sotto la spinta dell’acqua, e l’intervallo temporale con cui è stata realizzata la stessa piastra, completata «in due fasi» che avrebbero provocato, secondo il tecnico, la cosiddetta “segregazione degli inerti”, «fenomeno che ha luogo quando in fase di getto di calcestruzzo lo si vibra troppo». Di seguito l’intervento tratto dalla bacheca di Di Stefano.

ENZO-DI-STEFANO

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu