Discarica abusiva scoperta ad Arpino

I Carabinieri hanno individuato il responsabile.

Ieri pomeriggio, ad Arpino, il personale del locale Comando Stazione Carabinieri, nell’ambito di specifica attività, finalizzata a contrastare le violazioni in materia ambientale, ha individuato e contravvenzionato un cittadino marocchino 39enne, (già gravato da una vicenda penale specifica nonché da una vicenda penale per reato contro la persona) e da tempo residente a Casalvieri, poiché resosi responsabile della violazione di “abbandono di rifiuti non pericolosi”, in una località di proprietà comunale.

Nei giorni scorsi – come riportato nella nota stampa diffusa dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Frosinone – nel corso di un normale servizio perlustrativo nel territorio del comune di Arpino, i militari operanti hanno individuato una sorta di discarica abusiva con oltre un metro cubo di rifiuti gettati in una scarpata. A seguito delle specifiche attività info-investigative, l’uomo è stato individuato quale autore dell’abbandono di rifiuti in argomento.

Gli immediati accertamenti, hanno consentito inoltre di accertare che l’uomo era già stato deferito in tato di libertà – nel 2013 – dal personale del Comando Stazione Carabinieri di Casalvieri “per aver bruciato materiale plastico e di gomma provocando l’emissione di fumi densi e maleodoranti”. Nei suo confronti è stata contestata quindi la violazione di “abbandono di rifiuti non pericolosi” nonché la sanzione amministrativa di euro 600 con l’obbligo dell’immediata bonifica dell’area interessata.

SPONSOR

Promozione valida fino al prossimo 2 Ottobre 2019.

SPONSOR

I P.U.A. consentono l'accesso diretto all'assistenza territoriale, sanitaria e sociale.

SPONSOR

Vieni a scoprire il programma da Golden Automobili! Ti aspettiamo oggi stesso presso la concessionaria Toyota per Frosinone e provincia del Gruppo Jolly Automobili.

SPONSOR

Vi aspettiamo oggi stesso presso la Concessionaria Mazda per Frosinone e provincia del Gruppo Jolly Automobili.