Disposizioni DPCM Covid-19: altra valanga di multe dei Carabinieri, ben 78

31 a Pontecorvo, 23 a Cassino, 15 ad Alatri e 9 ad Anagni. Conto sempre più salato per gli indisciplinati.

Nel corso dei controlli disposti da questo Comando tesi al contrasto delle inosservanze alle disposizioni di cui al D.P.C.M. 19/2020 “in materia di contenimento del contagio dal Covid – 19”, i militari dipendenti, i tutte le articolazioni operative, hanno proceduto a sanzionare amministrativamente una serie di cittadini. Di seguito i dettagli delle operazioni svolte, tratti dal comunicato stampa divulgato dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Frosinone.

– A Ripi, i militari della locale Stazione hanno sanzionato amministrativamente un 63enne residente nel capoluogo, il quale inosservante dei divieti imposti dal Decreto è stato controllato fuori dal Comune di residenza senza giustificato motivo o comprovata esigenza.

– I militari dei Reparti dipendenti della Compagnia di Alatri, hanno proceduto a controllare nr.7 esercizi commerciali e nr.82 persone, delle quali 15 di esse sanzionate amministrativamente poiché inosservanti dei divieti imposti dal citato Decreto,, sono state controllate lontane dalle rispettive abitazioni o Comuni di residenza, senza giustificato motivo o comprovata esigenza;

– I militari dei Reparti dipendenti della Compagnia di Anagni, hanno proceduto a sanzionare amministrativamente nr.9 persone poiché inosservanti dei divieti imposti dal citato Decreto sono state controllate lontane dalle rispettive abitazioni o Comuni di residenza, senza giustificato motivo o comprovata esigenza;

– A Ferentino, i militari della locale Stazione hanno deferito in stato di libertà un 59enne del luogo per “inquinamento ambientale”. Lo stesso è stato sorpreso su un terreno adiacente alla propria abitazione intento a bruciare un grosso cumulo di rifiuti urbani e di edilizia. Sul posto veniva richiesto anche l’intervento dei Vigili del Fuoco di Frosinone che provvedevano all’opera di spegnimento. A suo carico è stata altresì comminata la sanzione amministrativa per inosservanza dei divieti imposti dal citato Decreto;

– I militari dei Reparti dipendenti della Compagnia di Pontecorvo, hanno proceduto a sanzionare amministrativamente nr.31 persone poiché inosservanti dei divieti imposti dal citato Decreto sono state controllate lontane dalle rispettive abitazioni o Comuni di residenza, senza giustificato motivo o comprovata esigenza;

– I militari dei Reparti dipendenti della Compagnia di Cassino, hanno proceduto a sanzionare amministrativamente nr.23 persone poiché inosservanti dei divieti imposti dal citato Decreto sono state controllate lontane dalle rispettive abitazioni o Comuni di residenza, senza giustificato motivo o comprovata esigenza.

In particolare:

– presso un’attività commerciale di Cassino, i militari operanti hanno sorpreso la titolare intenta a servire la clientela senza indossare i previsti dispositivi (guanti e mascherina). A carico della stessa è stata avanzata la proposta per la chiusura dell’attività per un periodo da 5 a 30 giorni;

– in Sant’Elia Fiumerapido, a carico di due donne, controllate a bordo di autovettura, è stata applicata la sanzione maggiorata (euro 560) stante la loro recidività nella violazione. Inoltre la conducente, una 58enne del luogo, che appariva in evidente stato di ubriachezza, è stata invitata a sottoporsi ai previsti esami per accertare il suo tasso alcolico che rifiutava. La stessa è stata pertanto denunciata in stato di libertà con il conseguente ritiro della patente di guida e sequestro amministrativo del veicolo.

– in Atina, a carico di una 46enne di Settefrati, già censita per reati contro il patrimonio, oltre ad elevare sanzione amministrativa per inosservanza alle disposizioni del presente Decreto, è stata avanzata anche la proposta per l’irrogazione della misura del F.V.O. con divieto di ritorno nel Comune di Atina per anni tre.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Local Marketing
MESSAGGIO PROMOZIONALE

Promozione valida fino al 22 Settembre 2020.

CORONAVIRUS – Lattoferrina proteina anti Covid perché stimola l'immunità

Il Professor Massimo Andreoni, direttore dell'Unità malattie infettive al Policlinico di Tor Vergata a Roma, è intervenuto nella trasmissione "L'imprenditore e ...

Nicola Guida debutta a Vallelunga sulla CUPRA della Scuderia del Girasole

L’imprenditore romano è un rookie del TCR Italy e dopo aver già disputato i primi tre round della stagione, gareggerà ...

CORONAVIRUS - La Lattoferrina può essere utile per la prevenzione del Covid

La Lattoferrina ha dato ottimi risultati contro il Covid: una portentosa scoperta frutto dell'egregio lavoro di squadra condotto dalle università ...

Cerchi un bed and breakfast a Roma centro? Te ne consigliamo uno veramente centrale

Scegliere il luogo del proprio pernottamento romano è facile o complicato, dipende dai punti di vista, perché l’assortimento è così vasto ...