Disposizioni emergenza COVID-19: conto sempre più salato. Nuova valanga di multe dei Carabinieri

Il bilancio è sempre più salato e ammonta già a diverse migliaia di euro. Ben 48 le persone sanzionate tra Frosinone, Cassino, Alatri, Anagni e Pontecorvo.

Proseguono i controlli disposti dai Carabinieri di Frosinone tesi al contrasto dell’inosservanza alle disposizioni di cui al D.L. 19/2020 (relativo all’attuale emergenza nazionale del Covid-19). In tale contesto i Reparti dipendenti, in tutte le articolazioni operative, hanno proceduto a multare 48 persone. Di seguito i dettagli delle operazioni tratti dal comunicato stampa divulgato dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Frosinone.

I militari dei Reparti dipendenti della Compagnia di Pontecorvo hanno sanzionato amministrativamente nr.25 persone per inosservanza del divieto imposto dal citato Decreto poiché controllati, anche in ore notturne, lontani dalle rispettive abitazione e senza giustificato motivo o comprovate esigenze;

I militari dei Reparti dipendenti della Compagnia di Anagni hanno sanzionato amministrativamente nr.5 persone per inosservanza del divieto imposto dal citato Decreto. Le stesse sono state controllate, in vari centri abitati di quel territorio, lontani dalle rispettive abitazioni o fuori dal comune di residenza, senza giustificato motivo o comprovate esigenze. In particolare in Ferentino è stato sanzionato il titolare di un’attività commerciale per la vendita di ceramiche per la violazione dell’obbligo di sospensione della vendita al dettaglio con la conseguente chiusura dell’attività per cinque giorni;

I militari dei Reparti dipendenti della Compagnia di Cassino hanno sanzionato amministrativamente nr.8 persone poiché inosservanti del divieto imposto dal citato Decreto. Le stesse sono state controllate, in vari centri abitati di quel territorio, lontane dalle rispettive abitazioni o fuori dal comune di residenza, senza giustificato motivo o in assenza di comprovate esigenze. A carico di una di esse è stata applicata una sanzione maggiorata per reiterazione nella violazione;

I militari dei Reparti dipendenti della Compagnia di Alatri hanno sanzionato amministrativamente nr.4 persone per inosservanza del divieto imposto dal citato Decreto in quanto controllate, in vari centri abitati di quel territorio, lontane dalle rispettive abitazioni o fuori dal comune di residenza, senza giustificato motivo o in assenza di comprovate esigenze. A carico di una di esse, un 45enne di Monte San Giovanni Campano, già censito per reati contro il patrimonio, ricorrendo i presupposti di legge è stata altresì avanzata la proposta per l’irrogazione del F.V.O. con divieto di ritorno nel Comune di Boville Ernica per anni tre;

I militari dei Reparti dipendenti della Compagnia di Frosinone hanno sanzionato amministrativamente nr.6 persone per il mancato rispetto delle misure di contenimento di cui al citato Decreto poiché sorprese in vari centri abitati del territorio di competenza sia a bordo delle loro autovetture che a piedi, lontane dalle rispettive abitazioni, senza giustificato motivo o comprovate esigenze.

MESSAGGIO PROMOZIONALE

Promozione valida fino al prossimo 02 Giugno.