Disposizioni emergenza COVID-19: nuova valanga di multe dei Carabinieri di Frosinone e provincia

7 a Sora, 7 a Cervaro, 5 a Cassino. E poi Anagni, Frosinone, Pofi, Ripi, Supino, Alatri, Vico nel Lazio, Fiuggi, Sant’Elia Fiumerapido, Piedimonte San Germano, Sant’Apollinare, Vicalvi, Monte San Giovanni Campano, Fontana Liri. Oramai la lista è lunghissima e le sanzioni ammontano complessivamente a migliaia di euro.

Continuano incessantemente i controlli disposti dal Carabinieri di Frosinone tesi al contrasto dell’inosservanza alle disposizioni inerenti all’emergenza nazionale COVID-19. Nell’ambito di tali servizi i Reparti dipendenti, in tutte le articolazioni operative, hanno sanzionato per “mancato rispetto delle misure di contenimento di cui al D.L. 19/2020” circa cinquanta persone. Di seguito i dettagli delle operazioni tratti dal comunicato stampa divulgato dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Frosinone.

Ad Anagni, i Carabinieri della locale Compagnia hanno sanzionato un 65enne di Morolo ed un 39enne del posto, sorpresi lontano dalle rispettive abitazioni senza comprovate esigenze;

A Frosinone, Pofi, Ripi e Supino, i militari delle locali Stazioni hanno sanzionato amministrativamente sei persone, che nonostante le misure di contenimento in atto, sono state sorprese aggirarsi alla guida delle proprie autovetture per le vie di quei centri senza giustificato motivo. Nei confronti di due di queste, un 30enne di Ceprano ed una 28enne di Colfelice, già censiti per reati contro il patrimonio, è stata anche avanzata proposta per l’applicazione del “Foglio di Via Obbligatorio” dal comune di Ripi. Dall’inizio dell’emergenza nazionale COVID-19 i militari della Compagnia di Frosinone hanno effettuato controlli nei confronti di 703 esercizi pubblici ed oltre 2.844 persone;

A Fontana Liri, al termine di accertamenti, i militari della locale Stazione sanzionavano una 31enne di Arce ed un 57enne di Arpino, che sottoposti a controllo nel pomeriggio del 6 aprile u.s. in quel centro abitato, risultavano trovarsi al di fuori delle proprie abitazioni senza giustificato motivo;

A Monte San Giovanni Campano, al termine dei dovuti accertamenti, i militari della locale Stazione sanzionavano un 32enne di Boville Ernica, nonché un 26enne ed un 38enne del posto, che sottoposti a controllo nei giorni precedenti a bordo delle proprie autovetture, risultavano trovarsi al di fuori della propria abitazione senza reale necessità;

A Vicalvi, al termine di riscontri, i militari della locale Stazione hanno sanzionato un 32enne gambiano residente a Sora, che sottoposto a controllo nella serata del 7 aprile u.s. in Posta Fibreno, risultava trovarsi al di fuori della propria abitazione senza giustificato motivo; un 68enne residente ad Alvito, che sottoposto a controllo la mattina del 5 aprile in Sora, risultava trovarsi al di fuori della propria abitazione senza giustificato motivo ed un 71enne di Alvito, che sottoposto a controllo, nella mattinata del giorno 8 u.s., risultava trovarsi al di fuori della propria abitazione senza comprovate esigenze;

A Sora, i militari della locale Stazione hanno sanzionato sette persone, controllate fuori delle proprie abitazioni senza giustificato motivo. In particolare tra questi, un 36enne sorano è stato sottoposto a controllo in Corso Volsci alla guida di una bicicletta senza comprovate esigenze. In totale nelle ultime 24 ore i militari della Compagnia di Sora hanno controllato 74 persone e 41 esercizi commerciali;

A Cassino, i militari della locale Stazione nel corso dei controlli effettuati, hanno sorpreso 5 persone, di cui 4 residenti fuori dal comune di Cassino, che non hanno fornito valide giustificati circa la loro presenza fuori dai Comuni di residenza e pertanto venivano sanzionati amministrativamente in relazione alle vigenti normative. Gli stessi militari, inoltre, hanno controllato un esercizio commerciale specializzato nella vendita di prodotti tipici africani, il cui titolare è stato sorpreso a maneggiare le confezioni alimentari senza indossare mascherina e guanti di protezione. Stante quanto accertato, hanno provveduto ad intimare allo stesso l’immediata chiusura dell’attività per 5 giorni (si allega foto);

A Cervaro, i militari della locale Stazione sorprendevano 7 persone, di cui 5 non residenti in loco, che si aggiravano in quel centro abitato senza fornire validi motivi circa la loro presenza, rispettivamente fuori dal comune di residenza o lontano dalle proprie abitazioni;

A Sant’Elia Fiumerapido, Piedimonte San Germano e Sant’Apollinare, i militari delle locali Stazioni, nel corso di predisposti servizi, provvedevano a sanzionare amministrativamente 6 persone sorprese aggirarsi a piedi o in auto in quei centri abitati senza giustificati motivi;

Ad Alatri, Vico nel Lazio e Fiuggi, i militari della Compagnia hanno sanzionato un 20enne, un 43enne ed un 58enne rumeni, controllati in quei Comuni senza giustificato motivo. Complessivamente i militari del Comando Compagnia sottoponevano a controllo 109 persone e 3 esercizi commerciali.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Local Marketing
MESSAGGIO PROMOZIONALE

Promozione valida fino al 22 Settembre 2020.

MESSAGGIO PROMOZIONALE

L'evento avrà luogo presso la sede del Gruppo Jolly Automobili dal 12 al 20 Settembre.

Barbados diventerà una Repubblica e invita tutti a passare lì i prossimi 12 mesi in smart working: intervista alla Dott.ssa Marsha Alicia Straker

La governatrice generale di Barbados ha annunciato che l'isola caraibica diventerà una Repubblica entro fine 2021, dopo 55 anni dalla sua indipendenza.

Vaccino Covid: lo stabilimento di Anagni sarà il primo in Europa ad avviarne la produzione

Sanofi e GSK hanno avviato oggi la sperimentazione clinica di fase 1/2 per il loro vaccino COVID-19.

SORA - Lavoro: cercasi autista pat. C o superiore + CQC

Candidature aperte fino al 03 Settembre 2020.