Domenica 18 Giubileo diocesano del malato e degli anziani a Canneto. Il programma

In questo speciale anno dedicato alla Misericordia, non poteva mancare una particolare attenzione a chi di misericordia ne ha tanto bisogno: ”gli anziani e gli ammalati”. Ma anche a chi, per lavoro o per puro spirito di carità, se ne prende cura, cioè gli “ operatori sanitari ed i volontari”. “Per questo, dichiara Aurora Capuano, segretaria dell’Ufficio Diocesano della Pastorale della Salute di Sora, Cassino, Aquino, Pontecorvo, con la collaborazione dei vari Uffici diocesani, di associazioni e delle varie articolazioni operanti sul territorio,come l’Unitalsi, l’ARVAS, Servus in spe, l’AMCI, la Caritas e le Misericordie è stato organizzato il “Giubileo del malato e dell’anziano, dell’operatore sanitario e del volontario”, che si terrà il 18 settembre, domenica, presso la Basilica Santuario di Canneto. Tutti, singoli, parrocchie, comunità, associazioni, enti, autorità, sono stati invitati, anche aiutando queste persone a partecipare all’evento, offrendo loro l’opportunità di trascorrere un giorno spensierato e diverso dagli altri, ed in un luogo ricco di spiritualità e di accoglienza”.

Il programma prevede: alle ore 9.30 l’accoglienza e le confessioni; alle ore 11.30, l’ingresso attraverso la Porta Santa e la Celebrazione Eucaristica, presieduta dal vescovo, mons. Gerardo Antonazzo. La S. Messa sarà animata dal “Coro Maria SS. Immacolata” di Isola del Liri. Alle ore 13.00, pranzo al sacco; alle ore 15.00, seguirà un momento di festa, animato ed in collaborazione con il Piccolo laboratorio popolare e con Federica Torrice. Infine alle ore 16.30, il saluto alla Madonna Bruna, quindi il rientro, dalle 17.00,verso i luoghi di origine. “Un evento questo, spiegano dall’Ufficio della Pastorale della Salute, diretto da don Mario Colella che, mostra l’attenzione e l’amore della Chiesa per malati e disabili. La Chiesa certamente ha sempre avuto grande attenzione e molta cura per gli ammalati; è stata sempre presente per aiutarli con istituzioni ecclesiali, con persone e comunità religiose, che curano i malati. E non possiamo dimenticare, appunto, che la cura degli ammalati è una delle opere di misericordia corporale alla quale noi tutti siamo stati chiamati; è una delle realtà che sottolinea quello che il Papa normalmente dice: che dobbiamo toccare la carne di Cristo. In questi malati possiamo trovare l’opportunità, appunto, di toccare veramente la carne del Signore”. E il tema della Misericordia si declina, quindi, in modo molto visibile in questa giornata giubilare a Canneto, fortemente voluta dal vescovo Gerardo e dedicata ai malati e ai disabili, dalla Diocesi di Sora, Cassino, Aquino, Pontecorvo.

Gianni Fabrizio

Clicca qui per seguirci su Google News o clicca qui per seguirci su Telegram e ricevere sul tuo smartphone una notifica per ogni nuova notizia. Clicca qui sotto sul bottone "Mi piace" per seguirci su Facebook:
I più letti di oggi:
8.519
SORA - Fatture false per 471 milioni di euro
1
CRONACA

SORA - Fatture false per 471 milioni di euro

La ricostruzione dell'operazione che ha portato la Tenenza della Guardia di Finanza di Sora alla scoperta della mega evasione.

4.501
La mamma di tutti i bambini dello scuolabus non c'è più
2
PROVINCIA

La "mamma" di tutti i bambini dello scuolabus non c'è più

Grande cordoglio in città per l'improvvisa scomparsa della donna.

3.528
Stella è con noi e lo sarà per sempre
3
CRONACA

Stella è con noi e lo sarà per sempre

Alla 18enne Stella Tatangelo, venuta tragicamente a mancare la scorsa estate, è stato intitolato oggi pomeriggio il campo sportivo del Liceo ...

1.750
SORA - Sorpresi a rubare nel parcheggio della palestra, due arresti
4
CRONACA

SORA - Sorpresi a rubare nel parcheggio della palestra, due arresti

Si tratta di un uomo di 50 anni e di una donna 46enne. Erano "in trasferta" nella città volsca.

336
SORA - Qualità dell’aria, il Sindaco fa il punto della situazione
5
POLITICA

SORA - Qualità dell’aria, il Sindaco fa il punto della situazione

“Al momento i dati ufficiale forniti da ARPA Lazio non presentano a Sora superamenti delle soglie di legge. Siamo pronti, ...

I più letti della settimana:
16.380
Sei grande Valè!. L'applauso di Sora intera a Valeria Altobelli
1
CRONACA

"Sei grande Valè!". L'applauso di Sora intera a Valeria Altobelli

"I'm standing with you", progetto musicale a cura di Diane Warren, è un inno contro ogni forma di violenza e discriminazione. ...

13.342
Ci ha lasciato Mario Pasquarelli
2
NECROLOGI

Ci ha lasciato Mario Pasquarelli

Si è spento stamane all'alba in ospedale a Sora.

12.866
È venuta a mancare Stefania Guglietti
3
NECROLOGI

È venuta a mancare Stefania Guglietti

Si è spenta venerdì scorso a Roma, aveva 51 anni.

9.268
È venuta a mancare Teresa Gabriele
4
NECROLOGI

È venuta a mancare Teresa Gabriele

Si è spenta in ospedale a Sora.

5.383
Ritrovato l'anziano scomparso da 24 ore
5
CRONACA

Ritrovato l'anziano scomparso da 24 ore

La grande paura per tutti i familiari è diventata una gioia altrettanto grande.

Video più visti:
POLITICA

SORA - Passi carrabili: il Sindaco riferisce alla cittadinanza

Roberto De Donatis: «Non si tratta di accertamenti che definiscono la situazione in modo tassativo. Le valutazioni saranno effettuate caso ...

POLITICA

SORA - Chiusura viale San Domenico, il Sindaco: «Lavori necessari, ci scusiamo per il disagio»

Le dichiarazioni di Roberto De Donatis sulla chiusura del tratto di viale San Domenico compreso tra Marco Polo e la ...

POLITICA

Ecco come sarà il 2020 di Sora. Intervista di fine anno al Sindaco, Roberto De Donatis

Scuola Renzo Piano, ripresa dei lavori nell'ex Tomassi dopo 15 anni, illuminazione pubblica, strade, marciapiedi, ponti lamellari, pista ciclabile e nuova ...

PROVINCIA

«Vivi con pazienza, sii forte e credi in te stesso»: l'insegnamento di Ilaria

Centinaia di persone e grande commozione ai funerali della sfortunata ragazza 24enne vittima di un drammatico incidente stradale la sera ...

POLITICA

SORA - La Farmacia Comunale diventa dal 51% al 100% di proprietà del Comune

Stop alla partnership con il privato e via al modello gestionale "in house".