“Dona un Gioco”, torna la raccolta benefica per i più piccini

I giochi saranno destinati al reparto di pediatria del nosocomio sorano, alle famiglie in difficoltà del Comune di Sora segnalate dai servizi sociali dell’ente volsco, alle case famiglia del territorio, alle case rifugio per donne e minori in difficoltà ed ai centri Caritas.

“Fare del bene non è faticoso, provaci anche tu e vedrai che bella sensazione.” Torna il progetto “Dona un gioco”, curato dall’Associazione Culturale no profit “Iniziativa Donne” e inserito nel programma “Magica Atmosfera…Natale 2018” del Comune di Sora.

L’amministrazione comunale e la realtà associativa sorana hanno individuato come punto di raccolta per i giochi nuovi o usati in buono stato da voler donare durante il periodo delle festività il front- office della Biblioteca Comunale, in Piazza San Francesco. Sarà possibile consegnare il materiale dal 10 al 19 dicembre, dal lunedì al sabato, dalle ore 9 alle ore 19.

“Il periodo natalizio regala un’atmosfera magica, invito la cittadinanza a renderla speciale donando un sorriso ai bambini” ha ribadito, anche per questa edizione dell’iniziativa, il Sindaco Roberto De Donatis. Con l’entusiasmo dell’Assessore con delega alle politiche culturali , della Consigliera all’istruzione Floriana De Donatis in sinergia con l’Assessore ai servizi sociali Veronica Di Ruscio “Dona un gioco”, di indiscussa valenza sociale, vuole anche nel 2018 regalare un sorriso ai bambini disagiati che hanno diritto a trascorrere con gioia e divertimento il momento più dolce dell’anno.

“Invitiamo, anche per le imminenti festività natalizie, grandi e piccini ad usare il cuore – dichiarano le socie dell’Associazione Iniziativa Donne – Un gesto semplice, lontano da meccanismi articolati che racchiude il vero senso del Natale. La nobiltà d’animo si esterna con fatti concreti e con tanta umiltà. Regaliamo sorrisi e svuotiamo le nostre case da alcuni giochi, per fare spazio ad altri che arriveranno nei prossimi giorni. Il sorriso dei bambini è uguale qualsiasi sia la loro nazionalità ed è dovere della comunità preservare il loro futuro qualsiasi sia l’etnia dei piccoli”.

Per impegno dell’Assessore Veronica Di Ruscio saranno consegnati, nei giorni antecedenti il Santo Natale, i doni alle famiglie contattate dall’ufficio dei servizi sociali del Comune di Sora, mentre sarà interesse della Consigliera Floriana De Donatis provvedere, in sinergia con l’Ufficio Istruzione, alla raccolta dei giocattoli presso i plessi scolastici che saranno debitamente informati dell’iniziativa.

I giochi saranno destinati al reparto di pediatria del nosocomio sorano, alle famiglie in difficoltà del Comune di Sora segnalate dai servizi sociali dell’ente volsco, alle case famiglia del territorio, alle case rifugio per donne e minori in difficoltà ed ai centri Caritas.

Clicca qui per seguirci su Google News o clicca qui per seguirci su Telegram e ricevere sul tuo smartphone una notifica per ogni nuova notizia. Clicca qui sotto sul bottone "Mi piace" per seguirci su Facebook:
SCUOLA RENZO PIANO » Demolizione ex mattatoio
MESSAGGIO PROMOZIONALE

Promozione valida fino al 18 Febbraio 2020.

EXTRA

La Polizia di Frosinone e Sora arresta truffatore seriale

Aveva ottenuto un finanziamento da 60 mila euro acqusitare per un'auto di lusso spacciandosi per un medico. Pochi giorni dopo, aveva rivenduto il veicolo.

EXTRA

FROSINONE - Evasione fiscale record, l'operazione della Guardia di Finanza

13 persone denunciate per associazione per delinquere, bancarotta, riciclaggio ed omessa presentazione della dichiarazione dei redditi.

EXTRA

Piroscafo Oria: i morti che non ricorda mai nessuno

Fu uno dei peggiori disastri navali della storia. Morirono 4.116 soldati italiani. Ecco le foto dei militari originari della provincia di Frosinone (si tratta solo di ...

EXTRA

Nuovo centro distribuzione Amazon a Colleferro: 500 posti di lavoro a tempo indeterminato. Ecco come candidarsi

Sono già aperte le posizioni manageriali, tecniche e per le funzioni di support. Le selezioni per operatori di magazzino saranno aperte in estate.

EXTRA

Sequestrato in Ciociaria il pericoloso e potente allucinogeno che spinge al suicidio

In una villa i Carabinieri hanno trovato diverse capsule di “ayahuasca” e “mambe’”. È la seconda volta che accade in Italia.