1 ottobre 2013 redazione@sora24.it
LETTO 3.064 VOLTE

Dramma a Boville Ernica: imprenditore 63enne si toglie la vita. Malore per il fratello

Un 63enne imprenditore di Boville Ernica, forse ha vissuto lo stesso destino di tanti altri suoi colleghi. Una crisi economica senza precedenti, i conti che non tornano, la disperazione, la voglia di farla finita. Ieri mattina l’uomo ha compiuto il gesto che, purtroppo, ha accomunato un numero imprecisato di italiani negli ultimi mesi: è salito su una scala nella sua rimessa agricola, si è stretto un cappio al collo dopo aver sistemato la corda su un gancio di ferro, e poi si è lasciato andare.

A scoprire il suo corpo senza vita, intorno alle 11 del mattino, la moglie ed il fratello. Quest’ultimo è stato colto da malore e trasportato d’urgenza all’Ospedale Spaziani di Frosinone, ma fortunatamente non è in pericolo di vita. Anche per la donna, che è svenuta successivamente, sono state necessarie le cure del nosocomio del capoluogo. I funerali dell’uomo dovrebbero svolgersi Mercoledì 02 Ottobre.

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu