Dramma familiare a Posta Fibreno, donna arrestata per sequestro di persona

Nel primo pomeriggio odierno a Posta Fibreno, i militari della  Stazione di Vicalvi, unitamente a quelli del NORM della Compagnia di Sora, hanno arrestato per “maltrattamenti in famiglia e sequestro di persona” una 49enne del luogo.

La donna, tra le mura domestiche, ha incatenato al letto allo scopo di immobilizzarlo il fratello convivente 56enne, di cui  esercitava la tutela a seguito di interdizione. La vittima,  liberata dai militari operanti, è stata ricoverata presso l’Ospedale Civile di Sora e contestualmente affidata ai servizi sociali del comune di Posta Fibreno. L’arrestata, espletate le formalità di rito, sarà tradotta presso la Casa Circondariale di Roma Rebibbia.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
NECROLOGI

Ci ha lasciato Domenico Bruni

Si è spento a Sora, presso l'Ospedale SS. Trinità.

EXTRA

Senato, l'ultima di Roberto Calderoli imbarazza anche Ignazio La Russa

Singolare intervento dell'esponente leghista durante la discussione in aula sulla doppia preferenza in Puglia.

POLITICA

SORA - Ospedale SS. Trinità, potenziamento del Pronto Soccorso

De Donatis: «Ringraziamo la Asl, nella persona della Dott.ssa Magrini, per questo primo importante intervento che va nella direzione ...

EVENTI

SORA - Il Comune aderisce alla Giornata Nazionale del sacrificio del lavoro italiano nel mondo

La ricorrenza fa memoria della tragedia mineraria di Marcinelle, in Belgio, avvenuta l’8 agosto 1956.