Due chili di fumo e un etto di coca in macchina: insospettabile commerciante sorana nei guai seri

Una volta affidato il minore al padre, la giovane madre è stata trasferita a Rebibbia.

Gli agenti della locale Squadra Mobile della Polizia di Stato in collaborazione con i militari del Gruppo della Guardia di Finanza di Frosinone ed i colleghi del Commissariato di Sora, nell’ambito del contrasto al traffico di sostanze stupefacenti, hanno portato a termine l’ennesimo colpo nei confronti di una organizzazione dedita allo spaccio di sostanze stupefacenti nella provincia di Frosinone.

Nella serata di ieri, nella cittadina di Fontana Liri (FR) a seguito di pregressa attività info-investigativa, Finanzieri e Poliziotti, hanno tratto in arresto una insospettabile trentenne commerciante di Sora in quanto trovata in possesso di:

  • kg. 2.00 di hashish confezionato in 2 involucri contenenti 10 panetti ciascuno;
  • gr. 100 di cocaina.

Agenti di PS e Fiamme Gialle hanno fermato la donna nel centro abitato di Fontana Liri (FR) mentre era alla guida della propria autovettura all’interno della quale si trovava anche il figlio di sette anni, probabilmente trasportato appositamente per cercare di eludere eventuali controlli da parte delle forze dell’ordine.

L’ attività di perquisizione del veicolo eseguita nei confronti della donna ha permesso di rinvenire lo stupefacente sequestrato che era destinato al mercato sorano. Oltre alla sostanza stupefacente è stata sequestrata l’autovettura utilizzata per il trasporto della droga. Dopo aver espletato le formalità di rito ed aver affidato il minore al padre, la donna è stata associata alla casa circondariale di Rebibbia in Roma.

NECROLOGI

È venuta a mancare Nerina Letizia De Santis

Si è spenta a Sora presso l'Ospedale SS. Trinità.

CRONACA

SORA - Scuole sicure: l'Aves Misericordia "in cattedra" alla "Arduino Carbone" (IC 1)

Due giornate davvero professionalmente ed emotivamente impegnative.

POLITICA

SORA - Mobilità sostenibile, 10 biciclette in comodato d’uso ai dipendenti comunali

I mezzi potranno essere utilizzati dal personale per gli spostamenti casa-lavoro nel raggio di 6 km.