lunedì 25 marzo 2013

Elezioni Comunali Arpino 2013, Gianluca Quadrini: “Dieci anni di degrado assoluto”

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota stampa a firma del candidato a sindaco di Arpino, Gianluca Quadrini.

“Uno dei tanti problemi particolarmente sentiti dai cittadini di Arpino è quello che riguarda la manutenzione di strade, aree verdi, pubblica illuminazione, area cimiteriale. Inutile dire che coloro che ci hanno amministrato nell’ultimo decennio hanno sistematicamente trascurato il problema e non hanno mai provveduto ad elaborare un serio piano di manutenzione ordinaria, tanto da ridurre il nostro paese in uno stato di degrado assoluto.

Ci ritroviamo, quindi, con impellenti lavori di carattere straordinario da svolgere per sistemare strade ridotte ad un colabrodo, aree verdi divenute invisibili perché ricoperte da spine e sterpaglie, area cimiteriale dove tutto cade a pezzi, pubblica illuminazione con gravi carenze. Da un po’ di mesi ci sentiamo ripetere che i soldi non ci sono, neanche per interventi minimi, ma a questo punto i cittadini, spazientiti, potrebbero dire: come sono state  amministrate le entrate derivanti dalle tasse che paghiamo? Come mai siamo costretti a subire una tassazione molto pesante, senza avere il giusto ritorno in termini di servizi?

Sono domande alle quali bisognerà dare risposte, non a parole, come è stato fatto fino ad ora, ma con fatti concreti: bisognerà elaborare un serio piano di sistemazione della strade, che riguardi tutta la viabilità dell’intero territorio comunale, perché non devono esistere zone di serie A e zone di serie B. Il paese ha bisogno di crescere  in modo omogeneo ed uniforme, in modo da recuperare  immagine e credibilità: sarà questo uno degli obiettivi primari che vorrei raggiungere da  primo cittadino. Intanto ora invito l’ufficio tecnico e coloro che stanno avendo l’onere di traghettare l’Ente verso le nuove elezioni, a prendere, nell’immediato, seri provvedimenti per tamponare la gravosa situazione delle strade del comune che sono al collasso”.

Commenti

wpDiscuz
Menu