1’ di lettura

Conca di Sora: fuori la lista di Rea alle elezioni di domenica 20 novembre

l'ex assessore Giorgio Rea

In queste ultime ore si stanno preparando i seggi aperti dalle ore 8 di domenica 20 novembre fino a sera alle 20 in 8 comuni del sorano per le elezioni 2011 del consorzio di bonifica Conca di Sora. Tuttavia a tenere banco è la notizia che non è stato accolto dal giudice Sordi del tribunale di Cassino l’appello della lista di Confagricoltura in cui figura Giorgio Rea (Pdl), l’ex assessore ai lavori pubblici appena defenestrato dal sindaco Tersigni. E dunque la lista appoggiata da Cia e Coldiretti del presidente uscente Angelo Prospero (Pd) – appoggiata tra gli altri dallo stesso sindaco pidiellino di Sora – è l’unica in gara nelle elezioni di questa domenica. Sorride il bersaniano Prospero – da 15 anni consecutivi alla guida dell’ente di bonifica sorano – che ora aspetta solo l’iter burocratico della rielezione. Quest’ultimo ha sottolineato che il confronto con Rea non gli avrebbe fatto paura perché “alla Conca di Sora negli anni della mia amministrazione ho portato tanta trasparenza e massicci interventi sul territorio”, assicura Prospero. Il problema che ha portato all’esclusione la lista in cui figurava il pidiellino Rea, silurato da Tersigni anche per essersi presentato alle elezioni del consorzio di bonifica sorano, legato alle autentiche delle firme. Nella lista esclusa c’era una rappresentanza politica anche dell’Udc con Antonio Vermiglio.

Il direttore responsabile di Sora24 – SACHA SIROLLI

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
MESSAGGIO PROMOZIONALE

Promozione valida fino al 28 Ottobre 2020.

SORA CALCIO

Una nuova stagione è appena cominciata, una squadra ambiziosa è pronta a regalarci grandi soddisfazioni, una società seria e appassionata merita tutto l'appoggio necessario.

NECROLOGI

Ci ha lasciato Ennio Caravella

Si è spento a Sora presso l'ospedale SS. Trinità.

NECROLOGI

È venuta a mancare Iolanda Barattieri

Si è spenta presso la propria abitazione in via Giuseppe Ferri.