1’ di lettura

CRONACA

ELEZIONI SORA 2021 – Alessio Simoncelli: «Il rilancio del commercio obiettivo prioritario»

«Al via una serie di incontri tra gli addetti e la candidata sindaco Eugenia».

«Ho deciso di esserci, al fianco di Eugenia, perché è lei l’unica che può dare una possibilità di riscatto alla nostra città. Ho deciso di esserci per poter portare avanti una politica che punti concretamente ad un rilancio della nostra categoria, quella dei Commercianti». A parlare è Alessio Simoncelli, componente di una delle famiglie che ha contribuito e contribuisce tuttora a fare la storia del commercio sorano. Da tempo ha aderito al progetto del gruppo Sora nel Cuore contribuendo con idee e progetti.

“Ho avuto modo di confrontarmi con il gruppo di Sora nel Cuore – spiega Alessio – illustrando il quadro attuale del commercio. Ci sono tante idee che circolano fra di noi, molti progetti che vorremmo realizzare per la nostra città e ognuno di noi si sta impegnando tanto. Fra le iniziative lanciate c’è ad esempio quella di far lavorare in strettissima collaborazione e sinergia le deleghe relative alla polizia municipale, alle attività produttive, agli eventi. In questo modo si semplificherebbero molte dinamiche che nel recente passato si sono verificate creando non pochi ostacoli. E poi ho proposto una serie di incontri con i commercianti di Sora e la candidata sindaco Eugenia in modo da poter illustrare le problematiche, proporre possibili soluzioni, idee e progetti tesi al rilancio di un settore che ha davvero contraddistinto la nostra città. Questa mia proposta è stata accolta con favore immediatamente e quindi stiamo per partire con un faccia a faccia serio, vero e proficuo con chi vive la città ogni giorno, chi lavora in e con la città e chi crea movimento a Sora. C’è bisogno di dialogo, di menti pensanti, di attaccamento alla propria comunità. Soltanto con dei valori comuni possiamo ripartire davvero. Lo faccio fin da ora: invito tutti i miei colleghi commercianti a partecipare a questi incontri. E’ ora di riprendere fiducia e riscattare anche la nostra categoria”.

Da giovane attento e sensibile alle problematiche ambientali, Alessio ha scelto carta biopiantabile che germoglia per il suo materiale elettorale. “Si parla tanto di rispetto per l’ambiente – spiega- ma di fatto si fa poco o nulla per salvaguardarlo. Proprio in quest’ottica e pensando alla quantità di carta che sarà in circolazione durante le elezioni, mi è venuto in mente di ricorrere a questo tipo di carta biodegradabile sulla quale, tra l’altro, ci sarà anche un codice QR per consultare il programma. Una soluzione semplice, ma a cui, come tante altre iniziative rivolte alla salvaguardia dell’ambiente, nessuno pensa. Dobbiamo fare in modo che la cultura del rispetto per l’ambiente sia preminente in tutte le nostre scelte quotidiane. E’ così che le cose inizieranno a cambiare veramente e questo deve partire soprattutto da noi ragazzi”.