2’ di lettura

CRONACA

ELEZIONI SORA 2021 – L’Avv. Giuliana Pagnanelli in campo con il Gruppo “Sora nel Cuore”

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota stampa a firma del Gruppo "Sora nel Cuore"

«La scelta amministrativa del prossimo autunno rappresenta un’opportunità di rinascita e di rinnovamento per l’intera città, che non può trovarci impreparati. La mia vicinanza al Gruppo “Sora nel Cuore” – spiega Giuliana Pagnanelli, componente del gruppo Sora nel Cuore – nasce dall’avversione al motto ribadito, sia nel panorama politico nazionale che locale, del concetto secondo il quale: “uno vale uno”. Non è vero, a mio parere, uno non vale affatto uno. Abbiamo certo tutti pari diritti e pari dignità, ognuno ha un valore suo proprio, un proprio “peso specifico”, ma alcuni, per formazione, preparazione e doti relazionali sono maggiormente idonei a ricoprire alcune funzioni. Ai cittadini sorani, oggi, viene chiesto solo questo, di interrogarsi su chi vogliano che svolga la funzione di indirizzo della città, che ne determinerà il destino futuro. Io sceglierei (e sceglierò) guardando le storie personali dei futuri candidati, il loro rigore morale, che è necessario, ma non sufficiente, perché servono le competenze; premierò il lavoro ed il sacrificio che hanno dimostrato nel costruire le loro individualità. In qualità di giovane avvocato che si occupa, nel tempo dedicato al volontariato, ai soggetti fragili e maltrattati, ritengo inoltre che sia assolutamente necessario ristabilire all’interno della nostra comunità un forte principio di legalità.

Gli ultimi anni – spiega ancora Giuliana Pagnanelli – sono stati caratterizzati da un aumento della criminalità e da un progressivo impoverimento del senso civico di cui la città ne è amara rappresentazione. A quanto sopra va ad aggiungersi una generale tendenza, anche dell’apparato amministrativo, a trascurare i principi di trasparenza e di imparzialità, che dovrebbero essere lanterna principale dell’agire pubblico e che saranno elementi indispensabili a garantire, nel prossimo futuro, un equo e meritocratico conferimento ai soggetti terzi, pubblici e privati, dei fondi europei del Recovery Fund. La consapevolezza dell’importante momento che ci attende mi ha spinto quindi ad aprire un dialogo costruttivo e collaborativo con il gruppo civico “Sora nel Cuore”, di cui oggi sono parte attiva, nella speranza di poter ricostruire insieme un tessuto civile, sociale e produttivo dignitoso e degno della nostra città. Città che però, è bene ribadirlo, non è rappresentata solo dal centro, ma anche dalle periferie, a cui io, orgogliosamente appartengo.

Carnello rappresenta le mie radici e quelle della mia famiglia, è quel pezzo di puzzle della città da dove provengo e soprattutto, dove ho scelto, con consapevolezza, di restare e di vivere, per costruire il mio futuro. È quel pezzo di città e di cuore, per il quale, non lo nascondo, mi auguro il meglio.

Mi associo pertanto con fermezza ai miei compagni di viaggio che hanno richiamato al comando della costituenda squadra Eugenia Tersigni, perché per me, un leader non vale quanto un altro. Eugenia coniuga una profonda preparazione tecnica e professionale ad una struttura caratteriale rigorosa, ma profondamente umana. A questo va ad aggiungersi un elemento che dovrebbe essere dirimente nella scelta del futuro Sindaco, l’esatta conoscenza dell’apparato amministrativo. Cosa aggiungere? È una Donna».