Emergenza Coronavirus: Federcaccia Frosinone dona 18 mila euro alla Asl

Il totale dei contributi raccolti dai federcacciatori di tutta Italia supera abbondantemente i 500 mila euro.

La Federcaccia di Frosinone a sostegno dei medici, in prima linea contro il . La mobilitazione dei cacciatori e, in particolare, dei federcacciatori della provincia di Frosinone, ha permesso di raccogliere 18 mila euro nel giro di una settimana. La somma è stata girata direttamente con bonifico bancario all’Azienda Sanitaria di Frosinone per contribuire alla lotta contro il tramite l’acquisto di materiale atto alle cure per i contagiati.

Lo annuncia, non senza una punta di orgoglio, il presidente provinciale di Federcaccia Frosinone Alessandro Filippi, ringraziando tutte le sezioni comunali del territorio ed ogni singolo associato. La donazione della sezione provinciale frusinate si va a sommare alla serie di iniziative poste in essere da Federcaccia in tutta Italia, a cominciare da Bergamo e Brescia dove la situazione è maggiormente drammatica. Il totale dei contributi raccolti dai federcacciatori di tutta Italia supera abbondantemente i 500 mila euro, a testimonianza del senso civico e dello spirito di sussidiarietà da sempre presenti in tutta la categoria.