Emergenza Coronavirus, la piccola Noemi chiama la Polizia: «Grazie a tutti voi. Vi voglio bene»

Il bellissimo gesto di una bambina, che ha aggiunto: «Un grande grazie anche ai medici che stanno facendo un faticoso lavoro per cercare di salvare tante persone malate».

Un bellissimo momento allieta i giorni più difficili dal secondo dopoguerra per tutta la Nazione, soprattutto per il nord. Ce lo regala Noemi, una bambina di Viterbo che ha telefonato alla Polizia della sua città semplicemente per dire Grazie. La lettera, pubblicata stamane su Il Messaggero, è stata rilanciata in giornata dalla pagina social della Regione Lazio. Eccola qui.

Cari poliziotti, vi volevo dire che il vostro è un bellissimo e rischioso lavoro e vi state dando molto da fare soprattutto con questa emergenza del . State passando di strada in strada a dire a tutti i cittadini di rimanere in casa anche se, purtroppo, alcune persone non rispettano le regole. Continuate ad essere meravigliosi e un grande grazie ai medici che anche loro stanno facendo un faticoso lavoro per cercare di salvare tante persone malate. Un grazie a tutti voi da Noemi. Vi voglio bene“.