Emi De Sica, figlia dell’indimenticato regista sorano, ricevuta dal Sindaco De Donatis

Si rinsalda così il legame tra la città di Sora ed il regista con questa visita che ha anche un forte valore simbolico e costituisce una base solida per il futuro.

Ieri pomeriggio è stata ricevuta in Comune dal Sindaco De Donatis Emi De Sica, figlia dell’indimenticato regista del neorealismo italiano, a Sora per la rassegna cinematografica “BACK TO DREAM! Le donne, i cavalier, l’arme e gli amori. Contenuti, stili e linguaggi del cinema italiano ieri ed oggi”.

Emi De Sica è sempre stata legatissima al padre: negli anni passati in occasione della mostra del Neorealismo a Torino ha aperto i suoi archivi mostrando materiali rari e anche il suo cuore, riannodando aneddoti e ricordi su un uomo di straordinario valore culturale ed umano che ha segnato la storia del cinema italiano.

L’amministrazione, in ambito culturale e patrocinando queste manifestazioni, mostra la sua volontà di ricordare il grande contributo artistico del Regista nato a Sora. La prospettiva futura è quella di valorizzare e mettere a sistema un preziosissimo bagaglio di saperi, un patrimonio di idee che troppo spesso riemerge solo in occasione delle celebrazioni e che, invece, deve costituire l’orgoglio di una città e di una nazione intera che grazie a Vittorio De Sica hanno sognato, pianto, riso e trionfato in tutto il mondo.

NECROLOGI

È venuta a mancare Anna Maria Matteucci (Ninetta)

Si è spenta a Sora presso l'Ospedale SS. Trinità.

POLITICA

Comuni e Regioni insieme sul treno Avezzano-Sora-Roccasecca: l'iniziativa del cons. reg. Loreto Marcelli

L’incontro tra le Istituzioni avverrà presso la Stazione ferroviaria di Sora, sabato 11 luglio, alle ore 9.00 e proseguirà a bordo ...

EVENTI

"Space Music": prossima tappa a Sora . Venerdì 10 alle 18:00 LIVE da "Sant'Antone"

Venerdì 10 Luglio a partire dalle ore 18.00 LIVE dalla chiesa di Sant’Antonio e in diretta dalle pagine facebook di JOEL ...

SPORT

CALCIO - Il Sora conferma Bucciarelli

Un altro tassello del puzzle che rappresenta le importanti ambizioni della società bianconera.