1’ di lettura

Antonio Valente

Encomio Nazionale “Antonio Valente”: oggi pomeriggio l’evento nel “Palazzo della Cultura” di Sora

Le sezioni: Architettura, Scenografia, Costumistica, Pittura e Giornalismo.

Dopo due edizioni (l’ultima fu tenuta nel Parco Valente nel 2003), il Comune di Sora e l’Accademia del Leone riprendono la programmazione del Premio Nazionale “. Nella logica della celebrazione dell’architetto sorano (e anche come espressione della nuova realtà dell’Archivio Valente Del Favero), si riprende l’importante manifestazione ricca di significato culturale, ripartendo dal territorio.

Il luogo di consegna del premio è simbolico: il Palazzo della Cultura (massima espressione della cultura sorana), dove, tra l’altro, ha sede l’Archivio, dedicato all’architetto Valente e la moglie Maddalena, che è colei che lo ha creato. L’Encomio Nazionale “Antonio Valente” è articolato in cinque sezioni: Architettura, Scenografia, Costumistica, Pittura e Giornalismo, campi in cui si espresse artisticamente .

Tuttavia in questa “edizione di ripresa”, essendo appunto una edizione straordinaria, lo spirito che guiderà l’assegnazione del riconoscimento sarà quello di gratificare un grande artista, di chiara fama internazionale, e una istituzione, entrambi locali, quale simbolico di riconoscimento delle radici dell’architetto sorano: un anno zero, una ripartenza dalla città natale del grande architetto, per poi interessare in futuro tutto il territorio nazionale.