5 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 310 VOLTE

Enrico Mentana: Se non facessi il giornalista, fonderei un partito per i giovani

«Se non facessi altro, vorrei fondare un movimento per il lavoro ai giovani, da portare alle elezioni per ribaltare tutto il nostro impianto che tutela chi è già inserito a scapito delle nuove generazioni». A scriverlo su facebook il noto mezzobusto e anchor man televisivo Enrico Mentana. Il direttore del tg de La7 (quasi) come Gerry Scotti, altro uomo tv che è stato accostato alla politica (Pdl) di recente. Curioso come in un periodo di crisi della partitocrazia, nonostante l’antipolitica sia alle porte , molti personaggi famosi, da Montezemolo a Mentana, guardino con rinnovato interesse all’agone politico. Poi fa pensare come sempre più spesso i vecchi illuminati (e tutelati) difendono i giovani senza futuro… Voglia di salvare il paese, nuova vocazione, passione improvvisa, grillismi? Diteci la vostra. E chi volete come prossimo premier. Un politico, un presentatore, un comico, un giornalista, un imprenditore, un operaio o un disoccupato?

Il direttore responsabile di Sora24 – SACHA SIROLLI

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu