6 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 250 VOLTE

Valle di Comino – Enrico Pittiglio (Pd): “Territorio abbandonato da Provincia e Regione per oltre cinque giorni”

E’ prioritario oggi continuare ad attivare le procedure per uscire dall’emergenza e  far tornare la corrente elettrica nelle zone ancora al buio. Lo straordinario lavoro fatto dai Sindaci, dai cittadini e dai volontari ha permesso di attenuare la situazione ma quello che sta accadendo ancora in molti comuni della Valle è vergognoso ed intollerabile. Sicuramente non è il momento delle polemiche ma chi governa gli enti superiori ha il dovere morale di assumersi le proprie responsabilità di fronte a quello che sta succedendo. Un intero territorio abbandonato dalle amministrazioni Provinciale e Regionale per oltre cinque giorni, nessun mezzo spazzaneve e spargisale o pochissimi sono stati avvistati sulle strade provinciali, pulite e rese agibili dai Comuni che hanno richiesto l’intervento delle ditte private. La corrente elettrica continua a mancare in molte zone della Valle di Comino ed alcune abitazioni sono ancora isolate e non in ultimo sappiamo che la Asl di Atina non è usufruibile nei servizi e nel piazzale antistante. Molte, troppe cose non stanno ancora funzionando e questo ci fa capire che manca irresponsabilmente il governo superiore in questo territorio. Un plauso ed un ringraziamento va a tutti quei Sindaci, gli amministratori, la Protezione Civile, i Vigili del Fuoco, le Forze dell’Ordine, gli operatori di soccorso e i semplici cittadini che si sono messi al servizio delle proprie comunità con tanta operosità e dignità e che  sono ancora al lavoro per risolvere i problemi. La Valle di Comino è stata nuovamente abbandonata da chi l’ha trattata come un bacino elettorale ed è scappato via. Sono inutili i tentativi di chi avrebbe voluto fare propaganda sui social network facendo credere interventi di Esercito e divulgando notizie con scarsa credibilità. Torneremo a denunciare chi non ha fatto e chi ha dimenticato il nostro territorio, chi essendo forza di governo ha provato a lavarsi le mani o addirittura non è raggiungibile in nessun modo. Oggi però dobbiamo fare in modo, tutti nessun escluso, di attivarci per chiedere lo stato di Emergenza e risolvere al più presto la questione dell’elettricità e della viabilità. Le previsioni per il fine settimana non promettono nulla di buono pertanto mi sento di chiedere a tutti i militanti e gli iscritti del PD di mettersi a disposizione per fronteggiare  ogni nuova emergenza. La situazione e’ ancora  critica,  adesso l’importante è tenere la massima allerta per i prossimi giorni in modo da evitare il più possibile il ripetersi di questi disagi. E’ chiaro che una nevicata, seppur eccezionale ed abbondante, non può creare tutti questi disagi e bloccare migliaia di cittadini.

Enrico Pittiglio

Segreteria Provinciale Pd
COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu