5 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 436 VOLTE

Enzo Di Stefano: “Il 9 giugno, con Città Nuove, nascerà un nuovo progetto di Paese”

“Sabato 9 giugno, a Roma, l’assemblea di Città Nuove, alla quale parteciperanno gli eletti, i tesserati e gli amici del nuovo movimento ispirato dalla Presidente Renata Polverini, sarà l’occasione per dare un segnale di grande cambiamento. Un segnale che i cittadini, così provati dagli effetti di una crisi sempre più drammatica, aspettavano da tempo e che ora siamo pronti ad innescare: con Città Nuove nasce un nuovo modo di fare politica, partecipato e condiviso, dal quale scaturirà un programma di grande respiro e adattabile ad ogni realtà territoriale”. Con queste parole, Enzo Di Stefano invita i cittadini a partecipare all’assemblea di Città Nuove, che avrà luogo sabato 9 giugno a Roma alle ore 10, presso il Pala Atlantico in Viale dell’Oceano Pacifico 271. “Dobbiamo essere consapevoli – prosegue – che non è rifiutando la politica che si superano i momenti bui, anzi: è quanto mai necessario ritrovarne il senso, la purezza, i veri obiettivi. Nel recente passato, la provincia di Frosinone ha dimostrato grande interesse per questo nuovo progetto di governo, essendosi dimostrata attenta e matura nel valutarne i benefici effetti. Ora, per tutti noi, è arrivato il momento di accelerare, perché il nostro territorio è ormai maturo e può, in quest’ottica, giocare un ruolo di grande importanza. Credo sia molto importante, inoltre, sottolineare quanto il tema dell’incontro rispecchi in pieno gli scopi delineati: si è deciso di incentrare l’assemblea sull’argomento ‘Italia, Città, Ideali’, proprio a dimostrazione di un nuovo intendimento, che mira a farsi carico dell’esperienza e delle capacità di ognuno di noi, per metterle al servizio non solo del Paese, ma di tutte le realtà territoriali, intese nelle loro peculiarità e particolari esigenze. Voglio invitare tutti i cittadini della provincia, dunque, a partecipare attivamente all’incontro, dimostrando con i fatti quanto Città Nuove possa divenire in breve tempo il vero motore del cambiamento. Un cambiamento del quale la provincia di Frosinone può diventare assoluta protagonista”.

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu