6 aprile 2012 redazione@sora24.it
LETTO 541 VOLTE

Enzo Di Stefano (Presidente Ater): “A Fontana Liri inizio procedure di revoca per chi non ha diritto alla casa”

“Uno degli obiettivi principali dell’Ater, insieme a quello di garantire una casa dignitosa e moderna a tutti gli aventi diritto, è quello di difendere e preservare l’irrinunciabile valore della legalità”. Con queste parole, il Presidente dell’ Ater di Frosinone Enzo Di Stefano annuncia nuove misure nel Comune di Fontana Liri, per far decadere l’assegnazione dell’alloggio a chi non vi risiede regolarmente.

“In tal senso, molte volte abbiamo dovuto assistere a episodi di manifesta illegalità per quanto concerne gli alloggi assegnati. In seguito ad approfonditi accertamenti condotti dagli organi preposti, infatti, è emerso che alcuni utenti non vivono negli alloggi a loro assegnati da parte dell’Ater. Credo sia importante sottolineare che, a questo proposito, non faremo sconti a nessuno: non possiamo permettere che il diritto delle famiglie di vivere in una casa accogliente venga calpestato da chi, non avendone alcuna necessità, mette in atto questa vera e propria frode ai danni della collettività. Ecco perché l’Ater ha attivato anche nel Comune di Fontana Liri le procedure per dichiarare la decadenza automatica dell’assegnazione a causa dell’abbandono dell’alloggio da parte dell’utente. Il tutto è stato possibile grazie anche alla collaborazione con la Polizia Municipale, che ha provveduto a mettere in pratica tutti gli accertamenti del caso. L’Ater – conclude Enzo Di Stefano – ha intenzione di fare sul serio e di difendere a spada tratta tutti coloro che, nell’esercizio di un loro imprescindibile diritto, hanno i requisiti per poter richiedere ed ottenere di vivere nelle nostre unità abitative”.

Ufficio Stampa Enzo Di Stefano per Sora24

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu