5 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 527 VOLTE

ENZO DI STEFANO sulla Farmacia Comunale: “cosa bolle in pentola? Qualcuno vuole depotenziarla?”

“La Farmacia Comunale di Sora nasce con un obiettivo ben preciso: essere d’aiuto in ogni momento, specialmente in particolari situazioni di crisi economica, ai cittadini, andando loro incontro con agevolazioni e misure di salvaguardia. Inoltre, questa istituzione rappresenta una risorsa molto importante per il Comune stesso, in quanto destinatario degli introiti.

Va da sé, dunque, che chiunque sia interessato esclusivamente alla buona amministrazione dovrebbe lavorare con serietà per un suo concreto potenziamento, nell’esclusivo interesse della collettività. A dire il vero, attualmente questo non sembra essere un argomento prioritario. Non solo: alcune voci sembrerebbero paventare addirittura un rischio di depotenziamento della Farmacia Comunale, che vedrebbe il suo culmine nel trasferimento di alcuni studi tecnici, al momento collocati nelle immediate vicinanze della stessa, presso altre zone della città ed altri esercizi di carattere farmaceutico.

Naturalmente, l’attività privata è libera di congegnare i propri percorsi di crescita e sviluppo come meglio crede e con l’obiettivo di aumentare i ricavi: su questo, sia chiaro, nessuno può avanzare pretese di sorta. Tuttavia, credo sia importante richiamare l’attenzione di tutti, in specie di qualche amministratore forse un po’ distratto, come sempre, su quella che rischia di diventare una risorsa non più sfruttabile da parte dei cittadini e del Comune, o comunque non più valorizzata nella sua totalità.

Sarebbe importante, allora, conoscere con precisione le intenzioni di chi di dovere, perché ritengo che si tratti di una questione chiave per la vita pubblica di Sora. A questo proposito, vorrei pubblicamente chiedere al membro del Cda della Farmacia Comunale, Savona, di chiedere la convocazione di una riunione del Consiglio, al fine di investire il presidente ed i consiglieri tutti della questione. È necessario fare chiarezza quanto prima. Qual è, dunque, la volontà in merito a ciò? Si vuole effettivamente inaugurare un percorso di potenziamento, oppure si è deciso di abbandonare la Farmacia Comunale al suo destino?”.

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu