“Ernenzo”: stasera incontro chiave per non sparire

Tersigni e Di Stefano questa sera s’incontreranno per sancire la loro alleanza in vista delle imminenti elezioni comunali, scrive stamane Luciano Nicolò su La Provincia Quotidiano. Ebbene, qualsiasi matrimonio d’interesse, sancito nei secoli dei secoli amen, impallidirebbe dinanzi a tale unione. Il perché è presto detto, del resto la matematica non è un’opinione e parla chiaro: se Tersigni e Di Stefano si mettono insieme lo fanno solo per non sparire dalla scena politica cittadina e non certo per il bene di Sora.

Se così non fosse, avrebbero accettato a tempo debito i numerosissimi ed intelligenti inviti all’unione, arrivati costantemente da ogni parte come in occasione delle elezioni regionali 2013, quando, con almeno 10 mila voti, avrebbero certamente piazzato un consigliere sorano in opposizione alla Pisana restituendo alla città la rappresentanza politica che merita. E invece niente: in quel periodo gli faceva comodo continuare a farsi la guerra fregandosene di tutti i problemi di Sora, su tutti l’emorragia di giovani costretti a partire per trovare lavoro e benessere. Difatti, l’amministrazione candidò , fratello del Sindaco, e lo mandò a sbattere frontalmente contro un Eurostar: solo 3.997 voti a Sora (noi in redazione scommettemmo 4.000, ma gli “strateghi da cantina” gli fecero credere che avrebbe superato le 8.000 preferenze). Tersigni, difatti, era sì il candidato espressione della maggioranza consiliare, ma solo a parole, in quanto vari elementi della stessa non s’impegnarono affatto per farlo eleggere.

Oggi, a distanza di tre anni, dopo aver negato alla città di Sora 15 anni di rappresentanza politica in Regione, in Parlamento e al Senato, e, tra l’altro, dopo aver umiliato per due volte l’orgoglio sportivo cittadino (30 Giugno 2005 e 22 Luglio 2015), i due “nemici”, convinti che i sorani siano dei poveri allocchi ed abbiano dimenticato i loro sciagurati comportamenti, hanno deciso di stringersi la mano perché hanno paura di sparire e perché non hanno il coraggio di rischiare.

L’asserto è facilmente dimostrabile attraverso i numeri. Partiamo da Tersigni: nel 2011 ottenne circa 8.300 voti e aveva a bordo della sua nave i vari Di Carlo, Iula, Lecce e Farina, ma soprattutto godeva della grande spinta de Il Popolo della Libertà (che lo aiutò anche a prendere 3.000 voti alle Provinciali del 2009), basti ricordare la famosa telefonata nel tendone elettorale di viale San Domenico con Silvio Berlusconi. Quanto a Di Stefano, è messo sicuramente peggio a causa del suo sciagurato assolutismo, della sconfitta al ballottaggio con Tersigni nel 2011 e della mancata ricandidatura in Regione nel 2013. L’ex uomo dei record ha perso Baratta e Caschera, qualcosa come 600 voti in due; ha perso Petricca e Corona, oggi con Tersigni, ma soprattutto ha perso sé stesso. E potrebbe perdere anche la faccia, politicamente parlando, se stasera accettasse di fare il mozzo sulla nave del sindaco uscente. In sintesi: si uniscono alle elezioni perché non hanno alternative.

Ad ogni modo non si illuda di poter governare, il Di Stefano, poiché la finta alleanza con Tersigni è una bomba a orologeria che esploderà il giorno dopo le elezioni. Questo matrimonio d’interesse è solo un mezzo per restare a galla oggi con l’obiettivo di riorganizzarsi domani, ritrovare le pecorelle smarrrite e tornare a farsi la guerra alla faccia di Sora e dei Sorani.

“Ernenzo” è terrorizzato da una eventuale vittoria di De Donatis, Vinciguerra o Pintori, perché in tal caso verrebbe sancita la fine politica della classe anni ‘40/’50: questa è l’unica verità. La saga finirebbe, le luci del circus si spegnerebbero e per loro si aprirebbero le porte dell’anonimato, nella mesta attesa di ritrovarsi tra qualche mese alla villa comunale ricordando i bei tempi e tra cento anni dalle parti di via Marsicana. Ecco perché si mettono insieme: non è per Sora, ma per paura…

Clicca qui per seguirci su Google News o clicca qui per seguirci su Telegram e ricevere sul tuo smartphone una notifica per ogni nuova notizia. Clicca qui sotto sul bottone "Mi piace" per seguirci su Facebook:
I più letti di oggi:
6.517
Allerta meteo per vento forte
1
CRONACA

Allerta meteo per vento forte

Il contenuto del bollettino diramato dalla Protezione Civile della Regione Lazio.

3.388
SORA - Imbrattata la targa dedicata alle vittime di femminicidio
2
CRONACA

SORA - Imbrattata la targa dedicata alle vittime di femminicidio

Brutto episodio di vandalismo nel luogo dedicato ad Adriana Tamburrini, Chiara Sacco, Samanta Fava e Gilberta Palleschi.

3.388
Ci ha lasciato Agostino Pompilio
3
NECROLOGI

Ci ha lasciato Agostino Pompilio

Si è spento in ospedale a Sora.

2.247
27 Gennaio 161: il giorno del martirio di San Giuliano di Sora
4
CRONACA

27 Gennaio 161: il giorno del martirio di San Giuliano di Sora

Le sue reliquie vennero scoperte nel 1612 e fatte trasferire nella Chiesa di S. Spirito per volere della Duchessa di Sora, ...

749
ISOLA DEL LIRI - Il Sindaco Quadrini ricorda la Giornata della Memoria
5
CRONACA

ISOLA DEL LIRI - Il Sindaco Quadrini ricorda la Giornata della Memoria

Giornata della Memoria, il sindaco Massimiliano Quadrini: «Ricordare l'orrore della Shoah è probabilmente l’unico modo per creare le condizioni affinché ...

I più letti della settimana:
18.347
SORA - Fatture false per 471 milioni di euro
1
CRONACA

SORA - Fatture false per 471 milioni di euro

La ricostruzione dell'operazione che ha portato la Tenenza della Guardia di Finanza di Sora alla scoperta della mega evasione.

17.934
Sei grande Valè!. L'applauso di Sora intera a Valeria Altobelli
2
CRONACA

"Sei grande Valè!". L'applauso di Sora intera a Valeria Altobelli

"I'm standing with you", progetto musicale a cura di Diane Warren, è un inno contro ogni forma di violenza e discriminazione. ...

16.940
La mamma di tutti i bambini dello scuolabus non c'è più
3
PROVINCIA

La "mamma" di tutti i bambini dello scuolabus non c'è più

Grande cordoglio in città per l'improvvisa scomparsa della donna.

15.337
Sarà dura senza di lui, l'uomo con cui ho condiviso 44 anni della mia vita
4
CRONACA

"Sarà dura senza di lui, l'uomo con cui ho condiviso 44 anni della mia vita"

La dolcissima lettera aperta scritta da Rossana Lorini per ringraziare l'Ospedale di Sora, dopo aver perso la battaglia contro il ...

13.118
Stella è con noi e lo sarà per sempre
5
CRONACA

Stella è con noi e lo sarà per sempre

Alla 18enne Stella Tatangelo, venuta tragicamente a mancare la scorsa estate, è stato intitolato oggi pomeriggio il campo sportivo del Liceo ...

Video più visti:
Scuola Renzo Piano

SORA - Scuola Renzo Piano: la settimana prossima verrà demolito l'ex mattatoio

Si passa finalmente alla fase operativa che porterà alla realizzazione della scuola innovativa in tecnologia X-LAM progettata dallo staff del ...

Passi carrabili

SORA - Passi carrabili: il Sindaco riferisce alla cittadinanza

Roberto De Donatis: «Non si tratta di accertamenti che definiscono la situazione in modo tassativo. Le valutazioni saranno effettuate caso ...

POLITICA

Ecco come sarà il 2020 di Sora. Intervista di fine anno al Sindaco, Roberto De Donatis

Scuola Renzo Piano, ripresa dei lavori nell'ex Tomassi dopo 15 anni, illuminazione pubblica, strade, marciapiedi, ponti lamellari, pista ciclabile e nuova ...

Farmacia Comunale

Farmacia Comunale di Sora: la storia, i veri numeri e perché il modello "in house" è il migliore per i cittadini

Il Sindaco di Sora, Roberto De Donatis, spiega alla cittadinanza, numeri alla mano, qual è il presente e quale sarà il ...

Centro Serapide

SORA - Ex Tomassi (Centro Serapide): a primavera 2020 ripartono i lavori. Intervista al sindaco Roberto De Donatis

L'ex Tomassi rinasce: cittadella della scuola con centro preparazione dei pasti per i ragazzi; demolizione della struttura in via Buozzi ...