giovedì 28 marzo 2013

Ernesto Tersigni: “Presto 16 dissuasori sulle strade più pericolose della città”

“Dobbiamo imparare a rispettare i limiti di velocità sulle strade cittadine, perché ne va della nostra sicurezza”. Con questa motivazione il sindaco Ernesto Tersigni ha annunciato la prossima collocazione di 16 dissuasori sulle strade più pericolose della città.

“E’ inaccettabile – continua Tersigni – che su strade come via Cellaro, tanto per fare un esempio, si proceda a velocità palesemente superiori ai limiti consentiti, mettendo a rischio l’incolumità di residenti e passanti in genere, nonché quella degli automobilisti disciplinati. Oppure assistere, ad esempio su viale San Domenico, a vere e proprie sfide tra veicoli, come se ci si trovasse su un circuito. Per questo abbiamo deciso di collocare dei dissuasori, capaci, tra l’altro, di contenere anche un autovelox.

A rotazione, secondo le disposizioni della Polizia Locale – prosegue il primo cittadino –  uno dei 16 dissuasori che verranno sistemati nelle zone indicate dai tecnici comunali, sarà sempre dotato di controllo elettronico della velocità. Con tale provvedimento contiamo di scoraggiare tutti quegli sconsiderati che non si preoccupano minimamente, ad esempio, delle mamme che procedono a bordo strada con un passeggino piuttosto che di un anziano in bicicletta.

Certamente  – conclude il sindaco – le strade interessate dal provvedimento necessitano di interventi di adeguamento urbanistico che richiedono tempo e fondi, perché alle mamme di cui sopra deve essere quantomeno consentito di camminare su un marciapiedi. Tuttavia, poiché sappiamo che il reperimento di denaro pubblico, che pur essendo costantemente in corso durante ogni mandato amministrativo, risulta sempre lento e macchinoso proporzionalmente alla cifra richiesta, l’idea dei dissuasori, veloce ed economica da attuare, sarà una prima parziale risposta ai cittadini che chiedono più sicurezza nelle strade”.

Lorenzo Mascolo – Sora24

Foto tratta da: www.ilgiornaledibrescia.it

Commenti

wpDiscuz
Menu