mercoledì 26 dicembre 2012

Fabio Forte: “Basta con la politica spettacolo e di marketing”

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota stampa a firma di Fabio Forte, consigliere provinciale Udc e già due volte sindaco di Arpino.

Il 2012 è stato un anno pesante per tutti e in particolare per le famiglie italiane. La congiuntura economico-finanziaria che investe l’Italia e l’Europa tutta, deriva da una crisi strutturale determinata dalla debolezza di un sistema produttivo che s’impoverisce sempre più nei confronti dei mercati globali carenti di regole comuni, privi di trasparenza e senza costi sociali. A questo si aggiunge la fragilità del sistema bancario e finanziario che, di fatto, produce una “crisi sistemica”.

Necessitano forti cambiamenti. Per ricostruire un sistema statuale efficiente e funzionale, snello e a basso tasso di burocrazia, fondato sul principio di sussidiarietà, l’Europa e il nostro Paese dovranno riorganizzare la spesa pubblica, le competenze dello Stato e delle autonomie locali; dovranno riformare la Costituzione. E per ottenere questi risultati occorre in primis che la politica torni ad essere strumento di elaborazione di problemi sociali complessi e momento di aggregazione della partecipazione popolare.

Basta con la politica spettacolo e di marketing. La politica deve misurarsi con i problemi reali, selezionando in modo nuovo la sua classe dirigente, che dovrà essere competente e preparata sui problemi, dimostrando di saperli conoscere ed affrontare. Basta con il sistema della cooptazione, della rappresentanza che scavalca l’elemento cardine del sistema democratico e cioè il rapporto diretto tra eletto e cittadino elettore. Si deve dare esempio di sobrietà, serietà e credibilità, si deve operare per il bene comune. Questa è la via maestra da seguire affinché i cittadini possano recuperare fiducia nel sistema.

Commenti

wpDiscuz
Menu