6 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 352 VOLTE

Festival LazioWave 2011: non c’è due senza tre!

E’ sceso il sipario sulla seconda edizione del LazioWave Festival, ma ancora la gente ne parla. Straordinario successo di pubblico per la tre giorni di concerti apprezzata da circa 5000 appassionati che hanno reso unica questa manifestazione impreziosita anche dalla suggestiva location dei giardini dell’Acropoli di Arpino.

La manifestazione ha aperto i battenti nella giornata del 29 luglio con il concerto dei Keam, che in anteprima assoluta hanno presentato i brani del loro nuovo album la cui uscita è prevista in autunno, ricevendo grandi consensi dal pubblico; la serata è poi proseguita, nonostante il freddo e la pioggia che aveva accompagnato l’intera giornata, con grande acclamazione da parte degli spettatori: registrati infatti oltre duemila ingressi, con lo spettacolo dei Verdena. Nella serata di sabato, grande show a firma del compositore ed eclettico Morgan. Nelle prime due giornate della manifestazione validissime band indipendenti, selezionate attraverso un contest preventivo andato in onda su Extra Tv, hanno avuto l’opportunità di esibirsi sullo stesso palco dei “big” della musica, dimostrando le loro capacità in un parterre di professionisti.

A chiusura del Festival formidabile successo di vendite al botteghino, con un concerto indimenticabile, quello di un “pezzo di storia” della musica leggera italiana: Francesco De Gregori. Un artista che è stato in grado in un unico figurato grande abbraccio di unire diverse generazioni, all’ombra delle rovine dell’Acropoli in una notte da sogno. Persone di ogni età e di ogni estrazione unite nella condivisione di un’unica passione, quella per “Il Principe” e per il potere della sua musica e della sua poesia.

Anche beneficienza al LazioWave durante l’ultima serata parte del ricavato della manifestazione è stato devoluto all’Amref, associazione Onlus che ormai da anni si occupa di portare aiuti alle popolazioni africane e destinato alla costruzione di un pozzo l’acqua alle stesse.

Il LazioWave Festival è stato un progetto fortemente voluto e per il quale molti si sono impegnati, primo fra tutti il Signor Gaetano La Rocca amministratore della Mauna Loa azienda promotrice della manifestazione e, considerati gli ottimi risultati ottenuti e il grande riscontro di pubblico si pensa già ad una prossima edizione.

Arrivederci al LazioWave Festival 2012.

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu