2 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 2.422 VOLTE

Finisce male la “gita” in Valle di Comino per due donne di Teramo

Un arresto e due FVO nelle due recenti operazioni condotte dai Carabinieri in Valle di Comino. Di seguito i dettagli dei provvedimenti presi dai militari dell’Arma.

A Casalvieri, i militari della locale Stazione, nel corso di servizi di controllo del territorio finalizzati al contrasto dei reati contro il patrimonio, hanno intercettato e controllato due donne della provincia di Teramo già censite, mentre si aggiravano con fare sospetto nei pressi di obiettivi sensibili di quel Centro. Ricorrendone i presupposti di legge, le stesse sono state proposte per l’irrogazione del Foglio di Via Obbligatorio con divieto di ritorno a Casalvieri per tre anni.

A Settefrati i militari della Stazione di San Donato Val di Comino hanno arrestato per “furto aggravato continuato di energia elettrica” un 49enne cittadino rumeno già censito. L’uomo, a seguito di segnalazione del gestore Enel, è stato sorpreso mentre rubava energia elettrica (abusivamente si era allacciato alla rete mediante un cavo collegato all’illuminazione pubblica con il quale alimentava la propria abitazione). Nel corso delle operazioni i militari hanno accertato la continuazione del reato che veniva commesso da oltre 5 mesi. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato trasferito presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu