FROSINONE – Emergenza COVID-19: manifestazione di interesse per ditte interessate alla fornitura di buoni spesa

Ecco il documento diffuso dal Comune.

Premesso che con ordinanza n. 658 della Presidenza del Consiglio dei Ministri avente ad oggetto” Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connessa all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili” sono stati attribuiti al Comune di Frosinone risorse finanziarie pari a complessivi € 289.300,05, cui andranno ad aggiungersi le ulteriori somme in via di stanziamento da parte della Regione Lazio, sempre connesse alle richiamate esigenze;

Preso atto che le risorse finanziarie sono destinate all’acquisizione di buoni spesa utilizzabili per l’acquisto di generi alimentari presso gli esercizi commerciali contenuti nell’elenco pubblicato da ciascun comune nel proprio sito comunale;

Considerato che i requisiti dei cittadini che possono fare richiesta sono stati individuati in:

a) residenza o domicilio nel Comune in cui viene fatta la richiesta;

b) per i cittadini stranieri non appartenenti all’Unione Europea, il possesso di un titolo di soggiorno in corso di validità;

c) essere in carico ai servizi sociali comunali e/o distrettuali;

d) per i nuclei familiari non in carico ai servizi sociali, sarà cura dei servizi sociali stessi accertare lo stato di bisogno e procedere alla presa incarico;

e) di trovarsi in una situazione di bisogno a causa dell’applicazione delle norme relative al contenimento della epidemia da Covid-19, previa autocertificazione che ne attesti lo stato (es. inoccupati, esodati, e quanto altro);

Accertato che al fine di aiutare il maggior numero di persone possibile l’importo massimo di cui un singolo nucleo familiare può beneficiare in buoni spesa – pacchi alimentari è di €.100 a settimana;

Tutto ciò premesso e considerato,

Con il presente avviso di manifestazione di interesse si invitano gli operatori economici preposti alla vendita di generi di prima necessità, presenti sul territorio del Comune di Frosinone ed
interessati a fornire alla popolazione beni di prima necessità, a sottoscrivere apposita convenzione con questo Ente.

La gestione della provvidenza economica di cui trattasi, per i cittadini individuati dai Servizi Sociali del Comune di Frosinone, dovrà essere effettuata in via preferenziale mediante strumenti idonei a garantire la massima sicurezza nella tracciabilità dei pagamenti, come carte prepagate acquistate, ovvero altri documenti cartacei o informatici volti ad evitare ipotesi di contraffazione, pari ad €. 30, 50 e 100 che saranno successivamente distribuiti ai cittadini, spendibili solo presso gli esercizi aderenti all’iniziativa che verranno inseriti in una apposita lista, mediante il sistema dell’accreditamento.

Si precisa che:

  • I buoni spesa danno diritto all’acquisto delle seguenti tipologie di beni: prodotti alimentari e generi di prima necessità quali: latte, pasta, zucchero, carne, pane, uova, pesce, olio, frutta, verdura, scatolame, surgelati, alimenti per la prima infanzia e quanto altro; prodotti per l’igiene personale quali: sapone, dentifricio, pannolini per bambini, assorbenti, carta igienica e quanto altro similare; prodotti per la pulizia della casa quali detersivi, disinfettanti e quanto altro similare). Non comprende: alcolici (vino, birra e super alcolici vari), alimenti e prodotti per gli animali; arredi e corredi per la casa (es. stoviglie e collegati.), tabacchi, ricariche telefoniche, giochi e lotterie;
  • I buoni devono essere spesi presso l’esercizio individuato dai beneficiari tra quelli accreditati nel Comune di Frosinone, inseriti nella indicata lista a seguito di adesione alla Manifestazione di Interesse e della verifica dei requisiti di legge per contrarre con la Pubblica amministrazione;

Le istanze di partecipazione, disponibili on-line sul sito del Comune di Frosinone: www.comune.frosinone.it, dovranno pervenire all’Ufficio di Protocollo all’indirizzo pec: pec@pec.comune.frosinone.it entro e non oltre il termine perentorio delle ore 16,00 del giorno 02/04/2020 recante il seguente oggetto: “RICHIESTA DI ACCREDITAMENTO per la costituzione dell’elenco dei soggetti accreditati per la fornitura di buoni spesa” e dovranno contenere, oltre all’istanza di partecipazione, la seguente documentazione:

  • iscrizione alla Camera di Commercio per le seguenti tipologie di esercizi commerciali al dettaglio;
    – esercizi di vicinato, compresi gli ortofrutticoli;
    – ipermercati;
    – supermercati;
    – discount di alimentari;
    – mini mercati ed altri esercizi non specializzati di alimentari vari;
    – prodotti surgelati;
    -esercizi di panificazione.
  • gestione del proprio ciclo di fatturazione esclusivamente in modalità di fatturazione elettronica;
  • indicazione di un effettivo luogo di esercizio delle attività di vendita al dettaglio con indicazione dell’ubicazione e dell’orario di apertura al pubblico;
  • l’indicazione della fornitura gratuita di carte prepagate o altri strumenti cartacei o informatici, con le caratteristiche sopraindicate

L’istante, dopo la valutazione della sussistenza dei requisiti richiesti per l’accreditamento, sarà invitato dal Comune di Frosinone -Servizio Sociale, a sottoscrivere il patto di accreditamento in cui risultano i corrispettivi obblighi delle parti.

L’Ente effettuerà il pagamento del corrispettivo per il 50% entro 30 giorni dall’acquisto dei buoni, il restante 50% entro 10 giorni dalla rendicontazione della fornitura avvenuta, al netto di eventuali importi non spesi entro il periodo massimo di durata che non potrà essere superiore a 15 giorni dalla data di attivazione da parte del cittadino beneficiario presso il servizio commerciale accreditato.
Per gli esercizi commerciali sprovvisti di carta prepagata, l’Ente effettuerà la comunicazione all’esercizio commerciale dei cittadini beneficiari ed a fine servizio della durata massima di 15 giorni dalla data di rilascio del voucher di spesa si procederà alla quantificazione del valore effettivo della fornitura resa da ciascuno dei soggetti accreditati sulla base delle scelte effettuate dagli utenti con relativo pagamento entro 30 giorni dalla scadenza a fronte della rendicontazione della spesa effettuata.

-Tracciabilità dei flussi finanziari.
L’istante accreditato, ai sensi della Legge n. 136 del 13 agosto 2010 “Tracciabilità dei flussi finanziari”, dovrà indicare il numero di conto corrente “dedicato” su cui dovranno transitare tutti i movimenti finanziari, relativi alla gestione dei servizi espletati indicando altresì le generalità ed il codice fiscale delle persone delegate ad operare su tale conto. Il mancato rispetto di queste disposizioni comporta nullità assoluta del patto di accreditamento.

-Trattamento dati personali.
L’istante dovrà garantire l’applicazione del D.Lgs. 30.06.2003, n.196, recante disposizioni a tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personale.

-Sicurezza sui luoghi di lavoro.
L’istante è tenuto ad applicare il D.Lgs. 81/2008, come vigente, sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.

-Durata dell’accreditamento.
L’accreditamento previsto dal presente bando riveste carattere di eccezionalità in relazione alla emergenza epidemiologica da COVID-19 e pertanto lo stesso si considererà concluso al superamento dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.
Il Servizio Sociale dell’Ente effettuerà controlli in merito ai requisiti dichiarati ed a campione per verificare l’effettivo esercizio dell’attività di vendita al dettaglio mella sede indicata dall’esercente, nonché l’orario di apertura al pubblico.

SCARICA IL DOCUMENTO

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Local Marketing
MESSAGGIO PROMOZIONALE

Promozione valida fino al 22 Settembre 2020.

MESSAGGIO PROMOZIONALE

L'evento avrà luogo presso la sede del Gruppo Jolly Automobili dal 12 al 20 Settembre.

Nicola Guida debutta a Vallelunga sulla CUPRA della Scuderia del Girasole

L’imprenditore romano è un rookie del TCR Italy e dopo aver già disputato i primi tre round della stagione, gareggerà ...

Barbados diventerà una Repubblica e invita tutti a passare lì i prossimi 12 mesi in smart working: intervista alla Dott.ssa Marsha Alicia Straker

La governatrice generale di Barbados ha annunciato che l'isola caraibica diventerà una Repubblica entro fine 2021, dopo 55 anni dalla sua indipendenza.

Vaccino Covid: lo stabilimento di Anagni sarà il primo in Europa ad avviarne la produzione

Sanofi e GSK hanno avviato oggi la sperimentazione clinica di fase 1/2 per il loro vaccino COVID-19.

CORONAVIRUS - La Lattoferrina può essere utile per la prevenzione del Covid

La Lattoferrina ha dato ottimi risultati contro il Covid: una portentosa scoperta frutto dell'egregio lavoro di squadra condotto dalle università ...

I migliori bed and breakfast a Roma centro

Posizione baricentrica rispetto ai luoghi di maggiore interesse e contesto architettonico elegante.