Frosinone: l’uomo travolto ed ucciso dal treno Campobasso-Roma è un frusinate di 40 anni

L'uomo venne travolto da un treno in transito la mattina del 7 luglio scorso davanti a tanti passeggeri in attesa

L’uomo travolto da un treno in transito nella stazione di Frosinone intorno alle 9 dello scorso 7 Luglio sarebbe un 40enne di Frosinone. A causa del violentissimo impatto con il convoglio, un minuetto proveniente da Campobasso e diretto a Roma, il corpo dell’uomo fu letteralmente dilaniato, tanto da rendere difficilissima la sua identificazione.

Le indagini svolte della polizia ferroviaria, incentrate su tre tatuaggi presenti sulla salma della vittima, che avrebbe compiuto un gesto estremo lanciandosi sui binari, e su una denuncia di scomparsa inoltrata da una famiglia di Frosinone, hanno completato il quadro. Ora, prima della restituzione della salma ai familiari, si attende, come riportato da IlMessaggero.it (clicca qui per leggere), solo l’ok del medico legale, a quanto pare imminente.

 

MESSAGGIO PROMOZIONALE

Promozione in vigore fino al 14 Luglio 2020 in tutti i punti vendita della catena.

NECROLOGI

In ricordo di Fernando Tomei

Una S. Messa di suffragio sarà celebrata Domenica 11 Luglio alle 18:00 in Cattedrale.