sabato 2 agosto 2014

Frosinone: nasce la mensa per i poveri

L'iniziativa si è resa necessaria per rispondere ai crescenti bisogni di molte persone della città.

Lo aveva annunciato mons. Spreafico nel mese giugno durante la conferenza stampa di presentazione delle celebrazioni per il 1500° anniversario dell’elezione al soglio pontificio di Sant’Ormisda: in autunno, a Frosinone, sarebbe stata inaugurata una mensa per i poveri, realizzata dalla nostra Diocesi con la Caritas.

Con grande gioia annunciamo che nella mattina di ieri, giovedì 31 luglio, è avvenuta la stretta di mano e la firma sull’atto di concessione dei locali. Due semplici gesti che hanno visto protagonisti, nei locali della ASL di Frosinone, il Vescovo Mons. Ambrogio Spreafico e il Direttore generale della ASL di Frosinone prof.ssa Isabella Mastrobuono, hanno sancito l’atto di nascita di un progetto ambizioso che da tempo il Vescovo coltivava senza aver trovato fino ad oggi la possibilità concreta di realizzazione: una Mensa per i poveri e le persone e famiglie in difficoltà nella città di Frosinone.

La ASL ha concesso alla Diocesi l’utilizzo di alcuni locali presso il vecchio Ospedale Umberto I di viale Mazzini in cui verrà realizzato a breve il nuovo servizio di carità. La Comunità di Sant’Egidio di Frosinone e la Caritas diocesana coinvolgeranno volontari in un servizio quotidiano che vuole rispondere ai crescenti bisogni di molte persone nella città. La mensa sarà luogo di servizio, amicizia, condivisione in cui sperimentare l’amore cristiano. La pronta disponibilità dei servizi tecnici della ASL e del Direttore generale a questa richiesta di locali da parte della Diocesi ha permesso di arricchire la nostra città e tutto il territorio limitrofo di un importante segno al servizio di chi è nel bisogno.

Commenti

wpDiscuz
Menu