4 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 5.120 VOLTE

Furti a raffica, Sora Nord esasperata: ronde notturne dei residenti

“La gente è arrivata all’esasperazione, devono smetterla con questi furti altrimenti si rischia il morto”. Non usa mezzi termini un residente di Sora Nord per far capire come la tensione sia arrivata alle stelle nella zona dove risiede.

Stando ad alcune indiscrezioni, la scorsa notte (e non solo) sarebbero state organizzate ronde per contrastare la scia di furti e magari cogliere sul fatto i ladri che da mesi stanno flagellando le zone di Valfrancesca, Compre e San Vincenzo, periferia nord della città volsca, al confine con l’Abruzzo. Qualcuno ci ha riferito di aver visto anche delle armi, lo riportiamo per far capire quanto sia tesa la situazione. Problemi anche a Forcella di Pescosolido, dove proprio l’altra notte ignoti hanno portato via da un’abitazione circa 1500 euro in strumenti musicali.

“Non si dorme più – continua un altro dei residenti. Stanotte sembrava di stare a Baghdad”. Il problema, quindi, è molto serio e non può certamente essere risolto con i pochi mezzi attualmente a disposizione delle nostre forze dell’ordine.

Sta di fatto che la gente della zona non vive più serenamente. E’ diventato un problema anche lasciare la propria abitazione per poco tempo, magari solo per fare la spesa. I furti difatti avvengono ad ogni ora del giorno e della notte. Si fanno i turni, si cerca di non lasciare mai la casa incustodita. E’ vita questa?

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu