27 novembre 2011 redazione@sora24.it
LETTO 531 VOLTE

Gianluca Paesano (PSI): “La filiera del PDL anziché filare per Sora, continua a sfilare”

Il “Sacco” di Sora.  Una sola parola per definire quello che sta accedendo nella nostra città, grazie anche all’accondiscendenza, al silenzio assordante e alla insufficiente autorevolezza politica, al di fuori di confini nostrani, di un’amministrazione in altre faccende affaccendata, sempre pronta a chinare la testa al referente politico di turno ed in barba al consenso elettorale ottenuto in più occasioni. E così, i vantaggi promessi in campagna elettorale della tanto decantata filiera politico- amministrativa (Comune, Provincia, Regione) stanno dando sì i loro primi effetti, ma negativi per Sora. In pochi giorni, un importante strumento, il mammografo, è stato trasferito dall’ospedale S.S. Trinità di Sora a quello di Alatri; il rimpasto di giunta provinciale ha visto Sora perdere l’ assessorato provinciale, conquistato sul campo, a favore del capoluogo; il Piano Provinciale di Dimensionamento delle Istituzioni scolastiche è stato approvato (con il voto contrario dei Socialisti) non accogliendo le richieste formulate dagli studenti, dai genitori e dal corpo docente e non docente, che prevedevano l’ accorpamento del Liceo Classico con il Liceo Artistico, con lo scopo di mantenere immutate il numero di presidenze e soprattutto il prestigio degli istituti. A tal proposito anticipiamo che è ferma intenzione del PSI, insieme alla FGS e a Patto Democratico di De Donatis, organizzare una conferenza stampa per continuare a dar voce agli studenti, ai genitori, al corpo docente e non docente e per mantenere puntati i riflettori su questa ingiustizia perpretata contro le scuole di Sora. Infine, riteniamo che Sora non abbia bisogno di essere sottoposta alla continua e non più tollerabile ingerenza politica da parte di esponenti del PDL di comuni limitrofi, che nell’elogiare i colleghi sorani cercano di aumentare la “capacità” della propria brocca per il futuro.

Vicende queste, che evidenziano che la “filiera” del PDL anziché “filare” per Sora, continua a “sfilare” inesorabilmente alla nostra città tutto quello che può, mettendo in serio pericolo il prestigio e il ruolo (socio-culturale, sanitario ed economico) che Sora, negli anni,  ha sempre svolto in quanto al centro di tre Valli (Comino, del Liri, Roveto).   

Gianluca Paesano (PSI)

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu