57" di lettura

SPORT

Gianmarco Vicini: 37 km di fuga e poi il trionfo!

Il giovanissimo ciclista sorano, in forza al “Team Coratti” di Roma, vince una prestigiosa gara di categoria disputatasi in Toscana.

Lo scorso 9 luglio, Gianmarco Vicini, sorano classe 2005, nella splendida cornice di Monsummano Terme in Toscana, si è aggiudicato la prima prova della “Due giorni ciclistica categoria juniores”, gara caatterizzata da un percorso di 110 km.

Appartenente al “Team Coratti” di Roma, presieduto dal presidente di squadra, Simone Coratti, e dai direttori sportivi, Pierluigi Terrinoni e Tarcisio Saccucci, la giovane promessa del ciclismo ha portato porta a casa una grandissima vittoria. Dopo la prima fuga di 37 km, a soli 2 km dall’arrivo si è aggiunto un altro fuggitivo che ha provato a strappargli la vittoria, ma Vicini è riuscito comunque a tagliare per primo il traguardo con grande determinazione.

I partecipanti alla gara sono stato 106, suddivisi in 17 squadre. Tra gli atleti, anche il favoritissimo Edoardo Cipollini, nipote del famoso Mario Cipollini. È stata una vittoria sudata in tutti i sensi, viste le temperature cocenti. Gianmarco ha saputo gestire bene le tempistiche e ciò lo ha portato alla vittoria. Oltre a questa bella soddisfazione, Vicini si è aggiudicato anche un’ottima posizione nel “Gran Premio della Montagna” e il primo posto della classifica “Traguardi Volanti”.