43" di lettura

Gilberta Palleschi: Rosemary Laboragine pronta a collaborare «non a scopo di lucro»

La sensitiva veneta in passato è stata coinvolta nei casi riguardanti Sara Scazzi, Yara Gambirasio, Melania La Mantia ed Elena Ceste.

Dal quotidiano Il Messaggero apprendiamo che la nota sensitiva Rosemary Laboragine ha dichiarato la sua disponibilità a collaborare con inquirenti ed investigatori nel tentativo di individuare la docente scomparsa nel nulla il 1° novembre scorso.

La Laboragine, si legge sulle colonne del quotidiano romano (clicca qui per leggere l’articolo), ha dichiarato di conoscere bene la zona in quanto per 10 anni è stata in vacanza dalle nostre parti. La sensitiva veneta, che in passato ha avuto contatti con gli inquirenti nei casi riguardanti Sara Scazzi, Yara Gambirasio, Melania La Mantia e recentemente anche nel caso Elena Ceste, ha dichiarato inoltre di esser pronta a collaborare senza scopo di lucro.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Local Marketing
MESSAGGIO PROMOZIONALE

Offerte valide dal 24 al 30 Settembre 2020.

EUTANASIA - La storia di Piera Franchini

Piera Franchini, a causa di una lesione al fegato ormai incurabile, andò in Svizzera per il suo suicidio assistito nel 2013.

EUTANASIA - Marco Cappato: «Caro Papa, e se sull'eutanasia il "crimine" foste voi a favorirlo?»

Queste le dichiarazioni sulla propria pagina Facebook di Marco Cappato, esponente dei Radicali e dell'Associazione Luca Coscioni.

CORONAVIRUS – Lattoferrina proteina anti Covid perché stimola l'immunità

Il Professor Massimo Andreoni, direttore dell'Unità malattie infettive al Policlinico di Tor Vergata a Roma, è intervenuto nella trasmissione "L'imprenditore e ...

CORONAVIRUS - La Lattoferrina può essere utile per la prevenzione del Covid

La Lattoferrina ha dato ottimi risultati contro il Covid: una portentosa scoperta frutto dell'egregio lavoro di squadra condotto dalle università ...