lunedì 5 gennaio 2015 2.145 VISUALIZZAZIONI

Gilberta, una lapide nel luogo dell’aggressione. Perché non si deve dimenticare

Centinaia di persone hanno partecipato ieri pomeriggio alla cerimonia che ha preceduto la scoperta di una lapide in memoria di Gilberta Palleschi, insegnante di Sora aggredita e barbaramente uccisa lo scorso 1° novembre. Tanta la commozione tra i presenti, il ricordo del tragico giorno del ritrovamento del cadavere, dopo oltre un mese con il fiato sospeso, è ancora presente nei cuori di tutti.

Nulla potrà cancellare dalla mente dei sorani e di tutti coloro che hanno seguito la vicenda con trasporto, il ricordo di una donna che era semplicemente uscita per una passeggiata e che poche ore dopo, invece di rincasare, è stata uccisa in modo così assurdo e crudo. Contestualmente alla scoperta del monumento, il parroco di Broccostella, don Ercole, ha celebrato una messa in suffragio della vittima.

Arrivano i "SOTTOPREZZI" Expert Lucarelli Sora. Ecco il nuovo volantino!

Promozione valida dal 21 Giugno al 04 Luglio 2018.

I più letti della settimana
Ci ha lasciato Catia Di Vona
1

NECROLOGI - Il giorno 21 Giugno 2018, alle 11:20, è venuta a mancare all'affetto dei suoi cari, presso l'Ospedale Civile di Sora, CATIA DI VONA. I ...

Carro funebre fuorilegge fermato sulla Sora-Cassino
2

CRONACA - Nella giornata di ieri gli operatori della Sottosezione Polizia Stradale di Cassino, sulla SSV Sora-Cassino, hanno sottoposto al controllo un ...

È venuto a mancare l'Ing. Lorenzo Vona
3

NECROLOGI - Il giorno 18 Giugno 2018, alle ore 15:40, è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari, presso l'Ospedale Civile di Sora, l'Ing. LORENZO VONA. ...

X