martedì 17 luglio 2018 3.549 VISUALIZZAZIONI

Giorgio Lucarelli ci racconta la Siberia [FOTO]

Aggiornamento del cicloviaggiatore sorano dalla Grande Madre Russia.

«Quindicesimo giorno di viaggio. Mi trovo a Chernyshevsk in Transbaykal (vedi mappa Google di seguito), la “rotta” è sempre la stessa: Est. Primo giorno che la pioggia non mi ha accompagnato, la temperatura ha sfiorato i 30°, mosche cavalline e moscerini, mi giravano intorno come gli anelli di Saturno. Meno male che ho con me il repellente, altrimenti mi massacravano. Furbe ste mosche cavalline siberiane, aspettano le salite per sferrare l’attacco. Comunque, ne ho lasciate tante sul terreno di… battaglia. Strana razza il ciclo viaggiatore.

Oggi è stata una “tappa” impegnativa fisicamente: a parte il caldo, il profilo altimetrico è stato importante, 140 km, con un dislivello + di quasi 1400 metri. Sono stanco e cosa decido di fare domani..?? Mi alzo un’ora prima, alle 5,00..!! Ahahahahah, davvero una strana e incomparabile razza il ciclo viaggiatore. Continuo a pedalare sulla strada AH30/P297. Da ieri che attraverso un meraviglioso altopiano ad una quota compresa tra i 600 e i 900 metri di altitudine. Ripeto, meraviglioso: un lembo di strada che taglia in due infiniti prati, che spaziano fin quasi all’infinito.

Quando mi trovo sulla sommità dopo una salita, la vista si perde all’orizzonte: interminabili prati con tanto verde e giallo, contrastano l’azzurro del cielo. Ed io ad osservare nei minimi dettagli, preso, tanto preso da simili paesaggi. Pochi turisti viaggiatori ho incrociato, qualche camper tedesco e francese. Qualche moto viaggiatore russo e uno slovacco attrezzatissimo in moto diretto a Magadan, sulla Strada delle Ossa, molto molto impegnativa.

È comunque una strada, funestata da incidenti stradali mortali, lo testimoniano le tante croci ortodosse poste lungo i lati della sede stradale: troppe croci, tante giovani vite. Su un cavalcavia, ne ho contate ben 11. Questa purtroppo è l’altra faccia della medaglia, quando viaggio. Come promesso, prima di partire un saluto a Rocco Simoncelli (Uacciu’), forza Inda, e un affettuoso abbraccio a Rocco Joseph Cugini. Un sentito grazie alla RSO pubblicità di Roberto Cirelli per le t-shirt e la grafica».

L'Ospedale di Sora (e non solo) ha bisogno di sangue

PUBBLIREDAZIONALE - Sarà possibile donare dal Lunedì al Sabato, dalle ore 8 alle 11.

POLIAMBULATORIO CE.RI.M. - Estate, vacanze e Sole: la Dott.ssa Alessia Pacifico spiega l'importanza della fotoprotezione

PUBBLIREDAZIONALE - Con i preziosi consigli della Specialista in Dermatologia del Poliambulatorio Ce.Ri.M. di Sora, potremo gestire al meglio l'esposizione della nostra pelle ai raggi solari.

I più letti oggi
SORA CALCIO
1

SORA CALCIO - Un Sora Calcio sempre più in palla batte nettamente per 5-0 il Real Cassino nella quinta amichevole precampionato. I bianconeri, ...

I più letti della settimana
ALESSANDRO FABRIZI
1

ALESSANDRO FABRIZI - La serenità assoluta in ogni suo sguardo, quasi a voler rassicurare tutti coloro che in queste ore si sentono vuoti, ...

TERREMOTO SORA
2

TERREMOTO SORA - Un terremoto di magnitudo si è verificato questa sera alle 23:48. L'epicentro del terremoto è stato localizzato a 187 km a est di Roma ...

ANTONIO ZINCO
3

ANTONIO ZINCO - Nei giorni scorsi la signorina Paola Bianchi, giovane diversamente abile di Isola del Liri, è rimasta bloccata in casa a causa ...

X