Giornata Mondiale del Rifugiato: l’evento in programma a Sora

L'iniziativa a cura della Cooperativa Sociale "La Speranza" presieduta da Armando Iafrate.

Il 20 giugno si celebra la Giornata Mondiale del Rifugiato, appuntamento annuale voluto dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla condizione di oltre 70 milioni di rifugiati, richiedenti asilo e sfollati nel mondo che, costretti a fuggire da guerre e persecuzioni, lasciano i propri affetti, la propria casa e tutto ciò che un tempo era la loro vita per cercare salvezza in un altro paese.

L’iniziativa della Cooperativa Sociale La Speranza

Condividendo in pieno la dichiarazione della Portavoce UNHCR per il Sud Europa, Carlotta Sami, secondo la quale “in un momento in cui prevale una narrazione negativa sui rifugiati e richiedenti asilo, è necessario ribadire con forza la necessità di vederli innanzitutto come persone, con il loro bagaglio di coraggio e speranze che aspettano solo una giusta accoglienza per potersi realizzare”, la Cooperativa Sociale La Speranza, con sede in Sora e presieduta dal Sig. Armando Iafrate, attiva ormai da cinque anni nel settore dell’accoglienza di migranti richiedenti protezione internazionale in convenzione con la Prefettura di Frosinone, ha organizzato un evento celebrativo patrocinato dall’I.I.S. Cesare Baronio che si terrà in data 20 giugno, a Sora, presso l’Auditorium Cesare Baronio sito in Via L.Ariosto.

Il programma

  • A partire dalle ore 17:30, sarà possibile visitare la mostra fotografica “Mio fratello”, realizzata da Mario Piselli e recentemente proposta presso il Teatro Stabile Comunale di Isola del Liri, con notevole riscontro di pubblico e di meritato successo.
  • Alle ore 18:30 sarà proiettato il docu-film “PAESE NOSTRO. Il film che avremmo voluto mostrarvi” di Michele Aiello, Matteo Calore, Stefano Collizzolli, Andrea Segre, Sara Zavarise. Un film collettivo sull’Italia dell’accoglienza diffusa, realizzato dagli autori ZaLab nel 2016, prodotto dal Ministero dell’Interno, ma mai distribuito.

Scopo dell’evento

Attraverso l’arte, fotografica e cinematografica, si intende promuovere la conoscenza dell’altro, con l’obiettivo di avvicinare i rifugiati ed i richiedenti asilo alle comunità ospitanti e viceversa, in una prospettiva di reciproco beneficio e arricchimento.

Ingresso gratuito

La partecipazione ad entrambi i momenti previsti dall’evento è aperta al pubblico e gratuita.

SPONSOR

L'apertura fino alle 22 del supermercato situato a San Giuliano è già attiva.