1’ di lettura

SCUOLA

Giorno della Memoria: le celebrazioni all’Istituto Comprensivo 1° di Sora

Momenti toccanti nel ricordo della Shoah.

Redazione Sora24
Redazione

Come ogni anno, al Comprensivo 1° Sora, anche lo scorso 27 gennaio alunni ed insegnanti della Scuola Primaria e Secondaria si sono ritrovati per ricordare le vittime della Shoah presso la sede della “G. Rosati”. “Ricordi di MALEssere nel giorno della memoria“, questo il titolo emblematico scelto proprio per dare la giusta rilevanza al tema principe dell’anno scolastico in corso: SALUTE E BENESSERE. Un connubio verso il quale tutto il mondo dovrebbe tendere, affinché il malessere e le barbarie del passato non si ripetano mai più.

I bambini delle classi V della Scuola Primaria hanno svolto una riflessione mediante la lettura di testi come “La pioggia porterà le violette di maggio” di M. Corradini, “L’amico ritrovato” di Uhlman e “Tutto quello che non avevo capito” di Levi. Gli stessi hanno concluso il percorso con una tecnica di scrittura creativa: il Caviardage.

I ragazzi della Scuola Secondaria di I Grado, invece, preparati dalle docenti di Italiano e Storia, hanno parlato del periodo storico e delle testimonianze di persone di religione ebraica che hanno vissuto quei terribili momenti della Seconda Guerra Mondiale, come ad esempio la professoressa Lucie Aubrac a cui oggi sono intitolate tante scuole in Francia.

Sono state illustrate due opere autobiografiche, una in italiano e l’altra in francese: “Se questo è un uomo” e “Un sacchetto di biglie”. Due docenti di Italiano hanno proposto delle testimonianze inconsuete: quella di un cittadino di Campoli che, pur non essendo ebreo, ha vissuto in un campo di concentramento, e quella di un soldato tedesco che ha salvato molte vite.

Il tutto è stato arricchito da un sottofondo musicale a cura dell’orchestra “G. Rosati”. Alunni di seconda media hanno eseguito allo xilofono i brani “Havanagila” (Canzone popolare ebraica), Marcia di Topolino e per finire Gam Gam. La dirigente Rosella Cav. Puzzuoli, soddisfatta, si è congratulata con le docenti di Lettere per la preparazione sull’argomento dimostrata dai loro alunni. Per concludere, la classe III C si è recata alla Sala Consiliare del Comune per ascoltare la conferenza della prof.ssa Pizzuti che, dopo aver parlato di ebrei confinati nella città di Sora e dintorni, ha invitato il pubblico a visitare la mostra allestita con la relativa documentazione.

Le offerte dal Gruppo Jolly Automobili
Scopri tutte le promozioni di questo mese o clicca qui per le auto usate e km 0 o clicca qui per il noleggio a lungo termine.