43" di lettura

Giovanni Leoni: «Lockdown oramai necessario. Ciò che preoccupa di più è l’asintomatico positivo»

Il vicepresidente della FNOMCeO, Federazione Nazionale Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri d'Italia, non usa mezzi termini per defininire l'attuale quadro della situazione. Oltretutto, ha sottolineato Giovanni Leoni, abbiamo di fronte l'inverno e non la primavera.

Giovanni Leoni, vicepresidente della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri e presidente OMCeO Venezia – Ordine Provinciale Medici Chirurghi ed Odontoiatri, si fa portavoce dei medici sulle colonne de Il Dubbio, dichiarando che «Il lockdown ormai è necessario»

«Ciò che preoccupa maggiormente – ha sottolineato Leoni – è l’asintomatico positivo. A differenza di marzo ed aprile, noi abbiamo davanti l’inverno e una diffusione del virus anche nelle regioni del centro-sud che hanno dotazioni di posti di terapia intensive decisamente inferiori a quelle del nord».

Questo il bollettino pubblicato ieri dalla Protezione Civile, sulla base dei dati elaborati dal Ministero della Salute, naturalmente validi per la giornata di Martedì 10 Novembre: 35.098 nuovi contagiati, 580 morti e 17.734 guariti. 217.758 tamponi effettuati; + 122 pazienti in terapia intensiva.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti