1’ di lettura

Giuseppe Conte: le maggiori novità del nuovo DPCM per fronteggiare l’emergenza Covid-19

Giuseppe Conte ha firmato il nuovo Decreto Martedì 3 Novembre 2020. Viene raccomandato di non uscire durante la giornata se non per motivi di lavorativi, di necessità e salute. Per i sindaci la possibilità di chiudere piazze e strade e comunali varrà non solo la sera, ma anche per tutta la giornata o in determinate fasce orarie.

, Presidente del Consiglio dei Ministri, ha firmato il Dpcm del 3 novembre contenente le nuove misure per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19.

Le maggiori novità riguardano:

  • il coprifuoco nazionale dalle 22 alle 5, con la possibilità di uscire solo per motivi lavorativi, di necessità e salute. Viene raccomandato di non uscire durante la giornata se non per gli stessi motivi. Per i sindaci la possibilità di chiudere piazze e strade e comunali varrà non solo la sera, ma anche per tutta la giornata o in determinate fasce orarie.
  • la chiusura per i centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi, mentre vengono sospese le attività di sale giochi e sale scommesse anche quando si svolgono in locali differenti, come per esempio nei bar. Sospese le mostre e chiusi i musei e gli altri luoghi della cultura.
  • la riduzione della capienza al 50% per il trasporto pubblico locale (fatta eccezione per gli scuolabus).
  • la didattica a distanza, a livello nazionale, al 100% per le scuole superiori. Le scuole dell’infanzia, le elementari e le medie continueranno in presenza ma con l’uso obbligatorio delle mascherine anche al banco, salvo gli studenti sotto i sei anni. Sospesi i concorsi, fatta eccezione per quelli che si svolgono in via telematica o per il servizio sanitario nazionale.

IL DECRETO

GLI ALLEGATI

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Notizie del giorno