martedì 30 giugno 2015

Gli “Amici del Movimento 5 Stelle Sora” segnalano liquami dalle fogne di Sora

«Egr. Sig. Sindaco, Egr. Presidente del Consiglio Comunale, Egr. Consiglieri, gli attivisti del Meetup “Amici del Movimento 5 Stelle Sora” in seguito al violento temporale che, nel pomeriggio del 24 giugno u.s. si è abbattuto sulla città, hanno ricevuto numerose segnalazioni di protesta dai residenti del centro storico per la fuoriuscita di liquami dalle fogne e dai servizi igienici delle abitazioni (si vedano le foto allegate). Un’analoga situazione si verificò, se non si erra, il 27 luglio 2014. In particolare, vi sono molti residenti che hanno paura di allontanarsi dalle proprie abitazioni, per un semplice fine settimana, perché in caso di pioggia al loro ritorno potrebbero trovare la casa piena di liquami.

Il centro storico è interessato, ormai da anni, da lavori che sembrano essere svolti senza seguire uno schema logico e dei quali non sembra vedersi la fine, non viene indicata, neppure indicativamente, una data approssimativa di termine. Sapere che un cantiere resterà aperto per un certo periodo davanti alla propria casa comporta un bel disagio, non sapere quando i lavori termineranno fa nascere rabbia per i quotidiani disagi, che sembrano senza fine.

Gli abitanti del centro storico necessitano di maggior attenzione e chiedono di essere ascoltati dalle istituzioni. Pertanto, ai sensi dell’art. 47 dello Statuto Comunale si presenta istanza per inserire nel primo Consiglio Comunale utile un punto relativo alle azioni amministrative che il Comune vorrà porre in essere per scongiurare il ripetersi di fuoriuscite di liquami nelle case e nelle vie del centro storico, stabilendo – sentiti i residenti – le modalità ed i termini per lo svolgimento dei lavori.

Si richiede, altresì, che il Consiglio si aperto agli interventi della cittadinanza, soprattutto dei residenti e dei comitati del centro storico.

Alla Procura della Repubblica, che legge per conoscenza, si prega di voler verificare se sussista un nesso causale tra i lavori già svolti ed la situazione sopra descritta, nonché eventuali responsabilità.

Al Servizio di Igiene e Sanità si prega di voler verificare se sussistano eventuali problematiche igienico-sanitarie che possano minacciare la salute dei residenti.

Alla Direzione Provinciale del Lavoro, si prega di voler verificare la rispondenza alla norme sulla sicurezza dei cantieri (apposizione di apposita cartellonistica, recinzioni dei cantieri e messa in sicurezza delle opere accessorie e segnalazione delle date di inizio e fine lavori ecc…) delle aree del centro storico interessate dai lavori. In attesa di un gentile riscontro, con l’occasione si porgono cordiali saluti».

La Portavoce del Meetup – Valeria Di Folco

Commenti

wpDiscuz
Menu