2 anni fa

Globo Bpf Sora: ora servono dei play-off da protagonisti

Domenica scorsa si è chiusa la settima regular season di Serie A2 per la Globo Bpf Sora. Mai come quest’anno il successo è sfuggito sul filo di lana, sia nel torneo che in Coppa Italia. La vittoria con sorpasso e conquista del primo posto, ottenuta in quel di Vibo Valentia alla fine del girone d’andata, sembrava aver dato una chiara impronta al nuovo anno appena iniziato. Poi, però, è arrivata la doppia “vendetta” dei calabresi, in finale di Coppa Italia a Milano e in campionato con il controsorpasso proprio ai danni della compagine sorana.

Nell’ultima gara giocata in casa nel giorno di Pasqua proprio contro la Tonno Callibo Vibo Valentia capolista, i volsci, distanti appena due punti dai calabresi e condannati a vincere 3-0 o 3-1, sono andati sotto 2-1 rendendo praticamente inutile la rimonta con vittoria finale al tie-break. A Vibo, difatti, bastava un punto per laurearsi campione. Sono tanti i rammarichi per una stagione che poteva avere un esito diverso, tuttavia non tutto è perduto, anzi, il “trofeo” più importante in assoluto è ancora in palio.

Da domenica prossima, difatti, inizieranno i play-off validi per la promozione in Superlega. La Globo esordirà esattamente come aveva finito dodici mesi fa, ovvero contro un avversario che l’anno scorso ha fatto versare lacrime amare alla tifoseria locale: Potenza Picena. I marchigiani passarono 3-1 a Sora in una incandescente gara 5 di semifinale, davanti a oltre 1.200 tifosi locali. Poi, vinsero anche le finali contro Corigliano, ma alla fine, durante l’estate, rinunciarono alla promozione nella massima serie nazionale. Il complicato banco di prova piceno, ma più in generale tutti i play-off, ci diranno se questa squadra è in grado di lottare fino alla fine oppure se sarà necessario rimandare ancora una volta i sogni di gloria.

Commenti

wpDiscuz
Menu