53" di lettura

Guglielmo Epifani incontra i Lavoratori dello stabilimento Burgo di Sora

L’incontro tra i Lavoratori e Guglielmo Epifani tenutosi presso lo stabilimento Burgo di Sora, oltre che particolarmente costruttivo per gli argomenti affrontati, è stato soprattutto molto partecipato da parte dei dipendenti. Forte di un’esperienza pluriennale alla guida della categoria dei cartai, il dottor Epifani è riuscito subito a stabilire un dialogo con i Lavoratori, comprendendone appieno i problemi e le difficoltà. Ha parlato con loro dell’attuale crisi economico-finanziaria, si è soffermato sulla crisi politica che il nostro paese sta attraversando e sulla debolezza istituzionale dello Stato, troppo dipendente da decisioni prese ad un livello sovranazionale le cui strutture si presentano in difetto di democrazia e rappresentanza, fino a giungere all’argomento delicato della riforma del mercato del lavoro in discussione in questi giorni in parlamento. Siamo rimasti affascinati dal modo di dialogare con tutti noi con un fare familiare, proprie di un saggio zio che prospetta possibili soluzioni alle preoccupazioni sollevate, senza mai salire in cattedra ha risposto alle varie domande poste dai Lavoratori evitando di lasciarsi andare a verità assolute o soluzioni irrealizzabili.

L’unico rammarico che come Segreteria possiamo esprimere riguarda il tempo, sempre non abbastanza sufficiente quando si trascorre con persone di tale levatura.

La Segreteria SLC CGIL di Frosinone

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Amazon

Con Amazon Prime, ricevi spedizioni illimitate in 1 giorno su 2 milioni di prodotti e in 2-3 giorni su molti altri milioni.

saturimetro

Saturimetro: perché è utile averlo in casa?

Saturimetro: cos'è, a cosa serve, come si usa e come si legge.

Apple iPhone 12

Apple iPhone 12 già a prezzo scontato su Amazon

Apple iPhone 12 è uno degli smartphone iOS più avanzati e completi che ci siano in circolazione.

PlayStation 5

PlayStation 5: vista e sparita in quattro e quattro otto. Mistero della fede...

Davvero incredibile ciò che è accaduto qualche giorno fa. Sono tantissimi quelli rimasti con un enorme punto interrogativo sopra i capelli.