3’ di lettura

I nostri softgunners di Sora ad Otranto per il 3° Trofeo Apulia di Soft Air

Domani i nostri softgunners di Sora “I BULLDOG CIOCIARI” patrocinati dal Comune, partono per disputare il 3° Trofeo Apulia di Soft Air denominato “Operazione Porta d’ Oriente” Cisa-Puglia, che si terrà nella città di Otranto nei giorni 13-14-15 aprile c.a. Questo Sport, riconosciuto a tutti gli effetti dal Coni, sta prendendo sempre più piede in tutta Italia. Nato in Giappone e importato in Italia alla fine degli anni ’80, il soft air sta coinvolgendo sempre più appassionati associazioni sportive, club, comitati e organismi federativi.

Il soft air è un gioco assolutamente non violento, con un suo preciso apparato di regole e norme comportamentali. I punti vengono segnati colpendo gli avversari con palline di plastica, sparate per mezzo di dispositivi ad aria compressa che replicano strumenti veri e/o, conquistando obbiettivi di vario tipo in un concatenarsi molto dinamico e spettacolare di azione, tattica e strategia. Benché i dispositivi utilizzati per la marcatura dei punti siano assolutamente innocui, i giocatori sono muniti di adeguate protezioni per evitare colpi diretti al volto (maschera integrale obbligatoria per minori), inoltre indossano abbigliamento mimetico allo scopo di confondersi nella vegetazione, dove si svolge la maggior parte degli incontri, per prendere di sorpresa gli avversari. Il soft air è semplicemente un grande, avvincente wargame che utilizza come pedine i giocatori stessi. Richiede intelligenza, concentrazione e senso tattico, inoltre possiede dinamismo, la fisicità e la travolgente irruenza del più movimentato gioco di squadra. Per praticare il Soft Air occorrono indubbiamente una preparazione e un equipaggiamento spiccatamente militari, ma l’approccio a questo sport non esige maggior “spirito bellico” di quanto ne richiedano il Pentathlon moderno, la Scherma, il Tiro al piattello… per non parlare del Pugilato e delle Arti marziali.

Uno degli aspetti più divertenti ed appassionanti del Soft Air consiste senz’altro nella possibilità di riprodurre e vivere con impressionante realismo le situazioni tattiche ed operative.Il soft air si avvale anche di scenografia e attrezzatura finalizzata alla riuscita di una divertente, spensierata e amichevole giocata, il più delle volte a contatto con la natura, vissuta nel massimo rispetto. In linea generale il gioco si svolge così: due squadre di  7 – 8 uomini si affrontano all’interno di un’area delimitata, preferibilmente un bosco o un terreno accidentato, ricco di ostacoli e dislivelli, ma non per questo pericoloso. Ogni formazione ha un capo squadra, un’ obbiettivo, un campo base. Vince la squadra che riesce a conquistare il proprio obbiettivo e a tale scopo i concorrenti hanno la possibilità di “eliminarsi” vicendevolmente colpendosi con apposite repliche giocattolo. Le missioni variano da giocata a giocata a discrezione di chi le organizza.

Le Air Soft Guns, invece, letteralmente “armi ad aria soffice”, sono più propriamente Strumenti da Soft Air che utilizzano pallini sferici di 6 mm in plastica, biodegradabili, del tutto innocui (unica precauzione: un paio di occhiali protettivi), i quali escono dalla replica giocattolo con una potenza modesta che non supera 1 joule. Unica vera arma vincente di questo sport, è il contatto con la natura, gli spazi aperti, il movimento fisico e sportivo, il gioco di squadra che aggrega i vari partecipanti tra di loro, anche di diverse regioni nazionali, facendo  apprezzare l’ ambiente circostante insegnando loro a rispettarlo.

L’ ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA  “I BULLDOG CIOCIARI” nasce  il 9 febbraio 2009 a Sora con sede legale in Viale San Domenico, 47. Composta, ad oggi,  da 28 soci, ha all’ attivo 9 tornei vinti, 8 secondi posti e altre postazioni importanti contemplati all’ interno di tornei regionali e nazionali. Il loro spirito di squadra permette di giocare e divertirsi allo stesso tempo, ma senza perdere di vista l’obiettivo che di volta in volta si presenta e che varia a seconda del tipo di giocata, raduno o torneo si vada a svolgere.

Dal 2011 “I Bulldog Ciociari” sono affiliati al CSEN tramite il COMITATO CSEN  REGIONE TOSCANA che, oltre ad assicurar loro l’ iscrizione al CONI in qualità di Associazione legalmente riconosciuta e il tesseramento in qualità di ATLETI a tutti gli effetti ad ogni suo singolo socio, nonché  la copertura assicurativa sia dell’ associazione medesima che di ogni associato,  li rapprensenta in modo operativo presso le maggiori Fiere del Settore, avendo di fatto Dirigenti che trattano prettamente il Soft Air e ben conoscono quali problematiche e necessità possano riscontrare ed avere i vari affiliati di Settore.  Alla loro seconda presenza al Torneo organizzato dal Cisa (Comitato interregionale Soft Air) costituito dalle A.S.D. pugliesi, i I Bulldog Ciociari, partono con una squadra di n. 8 componenti, per affrontare una gara aperta a 30 squadre provenienti da tutta Italia, che si svolgerà nella straordinaria città di Otranto e nel territorio circostante per un’ area di circa 156 km/2.  La tipologia di gara consiste in una navigazione libera su ben 5 aree distaccate fra loro e ha una tematica accattivante che rappresenta il proseguimento dell’ operazione “Mamma li Turchi” svoltasi nel 2011.  Il venerdì sarà dedicato alla presentazione e alle operazioni di intelligence da parte delle squadre per acquisire il maggior numero di indizi per il buon prosieguo della gara.

L’ Associazione “I Bulldog Ciociari” viene patrocinata dal Comune di Sora, visti tutti i loro riconoscimenti legali, iscrizione CONI in primis, anche per finalizzare il sano senso sportivo attraverso rapporti interpersonali tra le varie regioni nazionali, dato che… “ciascuno ha il diritto di praticare lo Sport. La promozione dello Sport, come fattore importante dello sviluppo umano, deve essere incoraggiata e sostenuta, in modo appropriato, da fondi pubblici.” (Carta Europea dello Sport, Bruxelles marzo 1975).

La redazione di Sora24 fa un grosso in bocca al lupo a tutti i ragazzi!

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
MAMA h24

MAMA H24 è il servizio di assistenza familiare che ha come obiettivo quello di migliorare la qualità della vita di persone non più autosufficienti e delle loro famiglie, offrendo loro un supporto adeguato, qualificato e affidabile.

Farmacia Tari Capone

Ad Isola del Liri presso la Farmacia Tari Capone (in Corso Roma n. 13), solo su appuntamento telefonico: 0776-809232.

MESSAGGIO PROMOZIONALE

Promozione valida dal 26 Novembre al 02 Dicembre 2020 in tutti i punti vendita della catena.

Bang & Olufsen

Bello da guardare e bello da sentire

Audio ricco, dinamico e incredibilmente raffinato. Beosound 2 offre un'esperienza audio stellare, veramente potente.

Gogoro

La bicicletta elettrica che non sembra elettrica

La nuova e-bike con la batteria che non si vede.

Lattoferrina Covid

Lattoferrina e Covid: serve o non serve per prevenire il Coronavirus? Facciamo chiarezza

Lattoferrina Covid: chissà quante persone nelle ultime settimane hanno digitato queste due parole su Google per capire qualcosa in più ...

saturimetro

Saturimetro: perché è utile averlo in casa?

Saturimetro: cos'è, a cosa serve, come si usa e come si legge.

Apple iPhone 12

Apple iPhone 12 già a prezzo scontato su Amazon

Apple iPhone 12 è uno degli smartphone iOS più avanzati e completi che ci siano in circolazione.