1 aprile 2016 redazione@sora24.it
LETTO 2.152 VOLTE

I ragazzi della classe “4° F” dello Scientifico di Sora scrivono ai 91 sindaci della provincia

I novantuno sindaci della provincia di Frosinone stanno ricevendo, in questi giorni, una e.mail speciale da Sora. E speciali sono gli autori della lettera elettronica: i ragazzi della classe “4° F” del prestigioso Liceo Scientifico “L. Da Vinci” di Sora, diretto dalla dott.ssa Orietta Palombo. Gli alunni della classe “4 F” hanno inviato ai sindaci della provincia di Frosinone una e.mail-invito per chiedere l’adesione al progetto di “Open Coesione”, già presentato nel corso dell’evento “Keep Calm and open data”, che si è svolto presso il Liceo sorano l’otto marzo scorso.

Gli alunni della “4° F” sono infatti stati impegnati in un percorso di cittadinanza attiva con “A Scuola di Open Coesione”, avendo sperimentato la difficoltà nel nostro territorio di reperire Open Data nella pubblica amministrazione. In tale occasione hanno invitato tutti i sindaci della provincia di Frosinone, ad una riflessione sull’importanza di pubblicare Open Data. Si è parlato di un tipo particolarmente rilevante di dati aperti, ossia i “Dati Pubblici”, i cosiddetti “Open Government Data”. I dati aperti sono, infatti, strumento di trasparenza, permettono il controllo democratico, contribuiscono al miglioramento della qualità di vita dei cittadini e consentono di dare impulso e sostegno alla crescita economica, in considerazione del valore del patrimonio informativo pubblico e della possibilità di riutilizzo dei dati per nuovi prodotti e servizi. Dunque Open Data quale strumento per rilanciare il nostro territorio. Questo il testo della lettera.

“Siamo, i Dream Warriors, gli alunni della “4 F” del Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” di Sora,impegnati nel progetto di cittadinanza attiva “ A scuola di Open Coesione”. Vi abbiamo invitato l’8 marzo presso la nostra scuola per l’evento “KEEP CALM AND OPEN DATA” per celebrare l’International Open Data Day. Ringraziamo ancora di cuore chi tra voi ha messo da parte i propri impegni per essere presente al nostro Open Data Day o comunque ha testimoniato la propria presenza attraverso un suo rappresentante. Avete dimostrato grande sensibilità verso il lavoro di noi ragazzi e avete saputo impersonare il senso più alto delle Istituzioni: essere al servizio dei cittadini.

Informiamo quanti non sono potuti essere presenti che in occasione del nostro evento abbiamo lanciato una proposta a tutti voi, Sindaci della provincia di Frosinone: pubblicare Open Data sul vostro portale Istituzionale. Open Data relativi alle Opere Pubbliche che state realizzando nei vostri Paesi. Tra un anno al prossimo Open Data Day, faremo un monitoraggio di quanto realizzato. Agenda Digitale della Regione Lazio, nella persona del dott. Simone Ursini, ha dichiarato disponibilità a supportarvi in questo percorso di trasparenza.

Dunque, vi invitiamo a formalizzare la vostra adesione alla nostra iniziativa rispondendo a questa mail entro il 10 aprile, non oltre perché ad aprile termina il nostro progetto e noi dobbiamo poter dire quanto siamo riusciti a realizzare nel nostro percorso di cittadinanza attiva. Nella mail specificate la vostra disponibilità a pubblicare Open Data relativi alle Opere Pubbliche sul portale Istituzionale del vostro Comune.

Speriamo siate in tanti a fare questa scelta di trasparenza. Pubblicare Dati Pubblici fa sì che tutti i cittadini possano partecipare alle decisioni del governo della propria città in modo informato e consapevole. Si attua così una vera democrazia partecipata”. Ad una email così, è doveroso rispondere. È un fatto di democrazia, di educazione, di partecipazione, e, perché no, anche di spiccata simpatia per un’iniziativa così singolare, utile e coraggiosa.

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu