1’ di lettura

I tre fotogrammi che hanno permesso di arrivare all’assassino di Gilberta Palleschi

Nella puntata della trasmissione “Chi l’ha visto?” andata in onda ieri sera come di consueto su Rai Tre, sono stati mostrati tre fotogrammi tratti dalle immagini girate dalla videocamera di sorveglianza posizionata in una villa della zona di San Martino a Broccostella, rivelatisi decisivi nelle indagini svolte per risalire all’identità dell’assassino di Gilberta Palleschi, Antonio Palleschi, arrestato ieri dai Carabinieri.

Nel primo fotogramma, risalente alle ore 10:37 del 1° Novembre 2014, si osserva il passaggio a piedi di Gilberta in direzione Fontechiari. La docente stava passeggiando come era solita fare in zona San Martino. Nel secondo e nel terzo fotogramma, invece, si notano i due passaggi dell’automobile di Antonio Palleschi, il 43enne muratore di Sora che ieri ha confessato di aver ucciso la docente sorana.

CLV-001

L’utilitaria viene immortalata la prima volta in direzione Sora alle 10:50, ovvero dopo aver incrociato Gilberta che procedeva a piedi in direzione opposta, ed una seconda volta, alle 11:04, in direzione Fontechiari, ossia verso Gilberta. Da lì a pochi istanti, secondo la ricostruzione dei fatti, l’aggressione alla povera donna.

CLV-002

CLV-003

Una spiegazione dettagliata di quanto appena sintetizzato è riportata nella registrazione della puntata di “Chi l’ha Visto?”, dal min. 32 al min. 44 (clicca qui per guardare la trasmissione)

 

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
MESSAGGIO PROMOZIONALE

Promozione valida fino al 28 Ottobre 2020.

SORA CALCIO

Una nuova stagione è appena cominciata, una squadra ambiziosa è pronta a regalarci grandi soddisfazioni, una società seria e appassionata merita tutto l'appoggio necessario.

NECROLOGI

Ci ha lasciato Enrico De Gasperis

Si è spento a Sora presso la propria abitazione. Funerali oggi ore 15:30 al Divino Amore.

CORONAVIRUS

ARPINO - Coronavirus: altre sei persone positive, una purtroppo è deceduta

Lo ha comunicato il Sindaco, Renato Rea.